Segni e metodi di trattamento dell'asma bronchiale nei bambini

Nonostante la credenza popolare, l'asma nei bambini di età inferiore a un anno non è una malattia incurabile. Più piccolo è il paziente, maggiori sono le possibilità che con il giusto approccio al trattamento, il bambino abbia un futuro sano davanti a sé senza il minimo accenno di problemi alle vie respiratorie e ai bronchi..

La parola "asma" stessa è di origine greca ed è tradotta come "soffocamento".

Asma nei bambini di età inferiore a un anno: sintomi e cause

I genitori premurosi, pensando alla salute delle loro amate briciole dalla culla, devono stare attenti: l'asma nei bambini di età inferiore a un anno, purtroppo, non è una rarità. I seguenti sintomi possono indicare un problema:

Respirazione rapida intermittente, spesso accompagnata da fischi.

  • Costole sporgenti e forte oscillazione del torace durante la respirazione.
  • Scolorimento pallido o addirittura bluastro delle unghie e delle labbra del bambino a causa della mancanza di ossigeno.
  • Cambiamenti nel comportamento, cambiamenti nelle abitudini alimentari, perdita di appetito.
  • Capricciosità, rapida affaticabilità, mancanza di reazione abituale a volti familiari e giochi preferiti.
  • Il pianto del bambino diventa diverso: il suo suono può essere caratterizzato come più morbido.
  • Si noti che i sintomi dell'asma nei bambini di età inferiore a un anno, per ragioni fisiologiche naturali, sono più pronunciati di notte..

    Cause di asma

    Nonostante l'elevato livello di sviluppo della medicina, i medici moderni non possono determinare una singola causa di asma. Evidenziano solo una serie di fattori che contribuiscono a questo:

    • L'esposizione agli allergeni e il restringimento della gamma dell'agente eziologico della reazione non è così facile.
    • Eredità - Sfortunatamente, i parenti più anziani possono trasmettere l'asma a livello genetico.
    • Sviluppo anormale del bambino, violazioni dell'immunità di un bambino di età inferiore a un anno.

    Interessanti anche le osservazioni statistiche: i bambini "autunnali" sono inclini all'asma più di altri, anche i figli di genitori che fumano sono a rischio.

    Trattamento e prevenzione dell'asma nei bambini di età inferiore a un anno

    Il trattamento di ogni singolo paziente implica un approccio individuale. Prima di tutto, il medico deve determinare cosa provoca esattamente le convulsioni e quindi, in base a questo, prescrivere un trattamento medico specifico.

    Il risultato del trattamento è il raggiungimento dei seguenti effetti:

    • Ridurre il numero e l'intensità degli attacchi d'asma, eliminando la mancanza di respiro.
    • Fornire al bambino l'opportunità di vivere e svilupparsi normalmente, compreso lo sport.
    • Ridurre la necessità di cure mediche ed eliminare gradualmente i farmaci.

    Trattamento preventivo dell'asma nei bambini di età inferiore a un anno

    • Lavaggio tempestivo di vestiti per bambini, tessuti per la casa, peluche per bambini.
    • Restrizione dello stretto contatto di un bambino con animali, compresi gli animali domestici.
    • Una corretta alimentazione del bambino, escluso l'uso di alimenti allergenici.
    • Mantenere il livello di umidità nell'appartamento al 50%, magari acquistando un umidificatore per la camera dei bambini.
    • Smettere di nicotina per evitare l'esposizione al fumo passivo nei bambini piccoli.

    Atteggiamento corretto

    Non considerare l'asma nei bambini di età inferiore a un anno come una pena non soggetta ad appello. Con un trattamento sistematico di alta qualità, la malattia scompare per sempre nell'oblio e un bambino che l'ha superata spesso non sa nemmeno che un tale problema esisteva nella sua vita. Ciò è confermato dalle storie di atleti eccezionali come il calciatore David Beckham, la nuotatrice Rebecca Adlington e il maratoneta Paul Radcliffe..

    Sintomi di asma bronchiale nei neonati

    L'asma bronchiale nei neonati ha vari sintomi ed è pericoloso con complicazioni irreversibili se non sono state fornite cure mediche tempestive. L'asma nei neonati e nei bambini fino a un anno si manifesta sullo sfondo di allergie o raffreddori.

    • 1 Caratteristiche dei sintomi dell'asma bronchiale nei neonati
    • 2 Cause della malattia nei neonati
    • 3 Forme della malattia
    • 4 Come diagnosticare l'asma bronchiale in un neonato
    • 5 complicazioni
    • 6 L'emergere di una forma allergica della malattia in un bambino
    • 7 Trattamento dell'asma nei neonati di età inferiore a un anno
    • 8 Trattamento di sanatorio
    • 9 Misure preventive

    Caratteristiche dei sintomi dell'asma bronchiale nei neonati

    Il decorso dell'asma bronchiale nei neonati e di età inferiore a un anno si verifica in modo atipico. Ciò accade a causa delle peculiarità della struttura dell'albero bronchiale e dei tessuti polmonari dalla nascita di un bambino fino all'inizio dei tre anni di età. Il sintomo principale è la respirazione affannosa, soprattutto durante l'inalazione. Al momento dell'inalazione, il bambino ha un caratteristico fischio.

    Segni di asma bronchiale:

    • Dopo che il bambino si è svegliato da una notte di sonno, c'è uno scarico di muco acquoso dal naso e quindi appare la congestione..
    • Starnuti frequenti.
    • La comparsa di una tosse secca, che nel tempo si trasforma in una tosse umida. Un attacco d'asma lo rende più intenso.
    • Respirazione intermittente con rumori e fischi, movimenti attivi del torace.
    • Presta attenzione al pianto del bambino, diventa più tranquillo e più morbido.
    • È difficile per un bambino succhiare.

    La comparsa di una tosse grave più spesso di una volta alla settimana può indicare la malattia. Ciò suggerisce che le vie aeree del bambino sono infiammate. Nei neonati, le convulsioni di solito si risolvono di notte e interferiscono con il sonno..

    Importante: l'asma bronchiale nei neonati è caratterizzata da un ritmo respiratorio speciale: l'inalazione è molto lunga e l'espirazione è innaturalmente breve. A volte sulla pelle compaiono eruzioni cutanee e prurito.

    Cause della malattia nei neonati

    Gli allergeni possono provocare l'asma bronchiale: lana, polvere, materiali sintetici, alcuni alimenti. In inverno, la malattia può essere causata da una precedente infezione. A rischio sono i bambini con un'immunità indebolita e malattie del sistema endocrino.

    La malattia si manifesta come conseguenza della malnutrizione, dell'interruzione del tratto gastrointestinale e di un sistema respiratorio insufficientemente sviluppato. I neonati nati prematuramente spesso portano la malattia..

    Forme della malattia

    In base alla gravità, si distinguono le seguenti forme di asma bronchiale:

    • Intermittente: si verifica circa una volta alla settimana, con esacerbazione notturna fino a tre volte al mese.
    • Lieve persistente - frequenti attacchi di soffocamento - tre o quattro volte a settimana. Appare fino a tre volte al mese di notte.
    • Persistente moderato - malattia bronchiale nei neonati. Caratterizzato da attacchi quotidiani, a volte più volte durante la giornata. Gli attacchi di soffocamento si verificano ogni tre o quattro giorni. Il bambino sviluppa pianto, mancanza di sonno e irritazione.
    • Fase grave con attacchi quotidiani di soffocamento più volte al giorno e ogni notte. Il bambino è stanco, si muove un po 'e non dorme abbastanza.

    In qualsiasi fase, può arrivare un momento in cui la malattia raggiunge il suo apice ed è necessaria un'assistenza medica urgente per evitare le conseguenze della mancanza di ossigeno.

    Come diagnosticare l'asma bronchiale in un neonato

    La diagnostica viene eseguita per escludere una serie di complicazioni, per questo:

    • Studiano come è andata la gravidanza, l'eredità della madre, le condizioni in cui vive il bambino, l'alimentazione della madre.
    • Ascolta il cuore e i polmoni del bambino.
    • Eseguire la diagnostica differenziale per escludere polmonite e bronchite.

    Vengono inoltre effettuati studi per determinare la presenza di immunoglobuline nel sangue, che mostreranno una reazione patologica a una particolare sostanza. Quando viene fatta una diagnosi, il pediatra collabora con un allergologo e un pneumologo.

    Complicazioni

    Molto spesso, sullo sfondo di una malattia precedente, i bambini possono sviluppare atelettasia del polmone: questo è un declino e un'adesione delle vescicole polmonari. I polmoni arrivano a questo stato a causa della mancanza di aria nei tessuti. La mancanza d'aria è dovuta al fatto che l'edema bronchiale si aggiunge al lume ancora stretto del neonato.

    L'atelettasia porta, a sua volta, alla bronchiettasia - una forte espansione dei bronchi, a causa di danni alla parete bronchiale e alla pneumosclerosi - la sostituzione del tessuto polmonare con tessuto connettivo. La proliferazione del tessuto connettivo deforma i bronchi, condensa bruscamente e raggrinzisce il tessuto polmonare. I polmoni non prendono aria e si restringono.

    Se non fornisci assistenza tempestiva al neonato, potrebbe avere problemi cardiaci..

    L'emergere di una forma allergica della malattia in un bambino

    I bambini di età neonatale di età inferiore a un anno sviluppano una forma allergica di asma a causa di fattori quali:

    • Lana per animali domestici
    • Reazione allergica a piumino e piume
    • Polvere

    Sintomi dell'asma allergico nei neonati:

    • Tosse che abbaia
    • Fiato corto
    • Respiro affannoso
    • A volte un aumento della temperatura

    L'asma nei neonati nella fase iniziale può essere facilmente confusa con un comune raffreddore..

    Se il soffocamento è causato da un'infezione, puoi dirlo da:

    • Cattivo sonno e respiro pesante
    • Respiro affannoso nei polmoni
    • Tosse secca e prolungata simile a quella bronchiale
    • Su tosse umida e secrezione di espettorato mucoso

    Quando il bambino non ha ancora sei mesi, le tonsille si ingrandiscono e ci sono rari sibili secchi in gola.

    Trattamento dell'asma nei neonati di età inferiore a un anno

    Se il bambino mostra segni di asma, inizialmente è necessario prestare attenzione a tutti i sintomi, scoprire se il bambino ha allergie e cosa le causa. Quindi vengono determinati i metodi di trattamento. Sicuramente, a un piccolo paziente vengono prescritti una radiografia e una spirometria, questo viene fatto per determinare il volume dei polmoni.

    Il trattamento in un bambino viene effettuato utilizzando farmaci sintomatici e di base. Il ricevimento di ciascuno dei farmaci inizia con piccoli dosaggi, che vengono gradualmente aumentati l'ammissione su appuntamento. I farmaci sintomatici farmaceutici eliminano gli attacchi di tosse o soffocamento. A tale scopo, No-shpa è adatto, ma non sotto forma di compresse, ma sotto forma di iniezioni. È necessario osservare il dosaggio appropriato del farmaco.

    I rimedi di base eliminano l'allergene o l'infezione che ha causato i sintomi dell'asma nei neonati. La terapia dura da due settimane a un mese, a seconda di quanto è avanzata la malattia. L'azione attiva dei farmaci di base inizia due settimane dopo l'ingestione del neonato.

    L'asma nei neonati e nei bambini di età inferiore a un anno viene trattata con l'inalazione di acqua minerale o con l'aiuto di soluzione salina, desametasone, ventalin.

    Le malattie bronchiali sono trattate con farmaci ormonali:

    • Sulbutamol, Beklazon
    • Alcedin, Berotek
    • Bekotid

    Tra i farmaci non ormonali prescritti durante il trattamento dell'asma bronchiale nei bambini piccoli, si possono distinguere:

    • Necromile
    • Ketoprofene
    • Piastrellato

    In casi estremi, se la malattia può portare alla carenza di ossigeno nel cervello o privare il bambino della capacità di respirare, vengono prescritte iniezioni intramuscolari di desametasone e prednisolone.

    Per eliminare un attacco di soffocamento, è necessario utilizzare espettoranti:

    • Ascorol, sciroppo di Ascoril
    • ACC
    • Inoltre, per l'inalazione utilizzare una combinazione di Ambrobene e soluzione salina

    I farmaci antiallergici per neonati e neonati includono Fenistil sotto forma di gocce o Zodak.

    Trattamento di sanatorio

    La presenza di asma nei neonati richiede un ciclo di cure termali. Idealmente, dovresti visitare il sanatorio tre volte durante l'anno. All'interno delle mura del sanatorio, il bambino subirà un corso di inalazioni, massaggi, steleoterapia (trattamento in grotta dell'asma bronchiale). Dilata i vasi sanguigni, aumenta la ventilazione polmonare.

    Misure preventive

    I pediatri raccomandano misure preventive per l'asma nei bambini:

    • Estensione dell'allattamento al seno a un anno.
    • Una transizione graduale dal latte materno agli alimenti complementari.
    • Rimuovere animali domestici e tutto ciò che raccoglie polvere (tappeti di libri) dalla stanza del bambino.
    • Pulizia a umido costante senza l'uso di prodotti chimici domestici.
    • Migliorare l'immunità (assunzione di vitamine, tra cui frutta e verdura nella dieta, passeggiate costanti all'aria aperta).

    Se non è possibile attaccare un animale domestico, cerca di assicurarti che il bambino sia in contatto con lui il meno possibile. Un complesso di trattamento e prevenzione della droga, insieme alla cura dei genitori, aiuterà il bambino a riprendersi più velocemente. L'asma nei neonati è completamente curabile se il problema viene risolto in tempo.

    Asma bronchiale nei neonati

    L'asma bronchiale è un'infiammazione cronica delle vie aeree che si verifica a causa del broncospasmo. Il rilascio di una grande quantità di catarro rende impossibile il passaggio libero dell'aria attraverso le vie respiratorie. L'asma è di due tipi: allergenica - atopica e anallergica - non atopica.

    Ai bambini viene spesso diagnosticata l'asma atopica. L'esposizione a qualsiasi allergene: polvere, cibo, peli di animali, prodotti chimici domestici, provoca l'insorgenza della malattia.

    L'asma bronchiale è caratterizzato da una diversa forma di gravità. La condizione in un attacco asmatico può essere lieve, moderata o grave..

    Cause

    Manifestazioni di asma bronchiale possono essere osservate nei neonati. Lo sviluppo della malattia nei neonati è solitamente associato a una reazione allergica a una determinata sostanza. Un attacco può essere causato da:

    • prodotti alimentari che entrano nel corpo del bambino con il latte materno;
    • polvere domestica;
    • peli di animali domestici;
    • prodotti chimici domestici;
    • polline delle piante;
    • fumo di tabacco;
    • aria fredda;
    • medicinali.

    Ci sono fattori che aumentano il rischio di asma bronchiale nei neonati. Questi includono:

    • predisposizione ereditaria alle allergie;
    • cattive abitudini della madre durante la gravidanza e infezioni trasferite in questo momento;
    • ipossia intrauterina;
    • problemi respiratori che richiedono ventilazione artificiale dei polmoni subito dopo la nascita del bambino.

    Sintomi

    Nei neonati, l'asma bronchiale è atipico. Ciò è dovuto alle caratteristiche strutturali dell'albero bronchiale e del tessuto polmonare dal momento della nascita a tre anni. Il sintomo principale della malattia è la mancanza di respiro, in particolare l'espirazione problematica: un'espirazione pesante, la presenza di un caratteristico fischio. I genitori di un neonato possono sospettare una malattia per i seguenti motivi:

    • dopo una notte di sonno, il bambino secerne muco acquoso dal naso, quindi appare la congestione;
    • il bambino starnutisce spesso;
    • compare una tosse (prima secca, poi si bagna, al momento dell'attacco la tosse diventa intensa, parossistica);
    • la respirazione del bambino è intermittente, accompagnata da rumori e fischi, il petto si muove attivamente;
    • cambiamenti nei suoni del pianto, il pianto diventa più morbido;
    • difficoltà a succhiare.

    La frequenza della tosse grave indica l'asma bronchiale. Episodi che si ripetono più di una volta alla settimana indicano una malattia respiratoria. Nei neonati, gli attacchi di solito si verificano di notte, una tosse dolorosa interferisce con il sonno del bambino, il bambino diventa lunatico e irritabile.

    Diagnosi di asma bronchiale in un neonato

    La diagnosi tempestiva dell'asma bronchiale nei neonati elimina una serie di complicazioni. Aiuta a diagnosticare:

    • studio dell'anamnesi (ereditarietà, gravidanza, condizioni di vita, assunzione alimentare da parte di una madre che allatta);
    • esame del bambino, compreso l'ascolto del cuore e dei polmoni;
    • diagnosi differenziale per escludere polmonite e bronchite acuta.

    La diagnostica include anche l'identificazione della causa dell'asma bronchiale. Poiché molto spesso questa malattia si sviluppa sullo sfondo di allergie, in condizioni di laboratorio vengono eseguiti esami del sangue per la presenza di immunoglobuline, indicando la possibilità di reazioni patologiche a una determinata sostanza. Durante la diagnosi, il pediatra coinvolge un allergologo e un pneumologo.

    Complicazioni

    L'asma bronchiale è una malattia pericolosa che può portare a una serie di complicazioni. L'atelettasia più comune del tessuto polmonare. Questa patologia nei neonati si sviluppa a causa del fatto che l'edema della mucosa bronchiale viene aggiunto al lume stretto (la norma nei primi anni di vita). L'atelettasia porta alle seguenti complicazioni:

    • bronchiectasie;
    • pneumosclerosi.

    Se l'asma bronchiale non viene trattata, in futuro il bambino potrebbe avere problemi con il lavoro dei polmoni e del cuore. Questa malattia delle vie respiratorie è pericolosa in quanto un attacco asmatico può essere ritardato o essere particolarmente acuto, in questi casi la salute e anche la vita del bambino dipende in gran parte dalla tempestiva fornitura di assistenza.

    Trattamento

    Cosa sai fare

    I genitori il cui neonato soffre di asma bronchiale possono adottare misure per ridurre il numero di attacchi. L'ostruzione è solitamente esacerbata dal contatto con varie sostanze, quindi è necessario:

    • rimuovere i tappeti e gli aspirapolvere dalla casa;
    • fare la pulizia a umido quotidianamente;
    • escludere il contatto del neonato con animali domestici;
    • ridurre al minimo l'uso di prodotti chimici domestici;
    • se il bambino è allergico a una sostanza specifica, è necessario non consentire il contatto con essa.

    Per escludere lo sviluppo dell'asma, è necessario rispondere in modo tempestivo alla comparsa di sintomi che indicano la presenza di malattie respiratorie e trattare tali malattie. In tutto ciò che serve per seguire le raccomandazioni del medico. Per fermare l'attacco, devi usare quei farmaci che il medico consiglia. In nessun caso dovresti trattare l'asma bronchiale in un neonato con i soli farmaci, anche se si tratta di rimedi erboristici. Molti farmaci possono causare allergie, il che peggiorerà la situazione. I genitori di un bambino asmatico dovrebbero imparare a usare gli inalatori per essere in grado di fornire il primo soccorso se necessario.

    Quello che fa il dottore

    Con l'asma bronchiale in un neonato, il medico prescrive un trattamento, che dipende dalle cause dello sviluppo della malattia. Obiettivi del trattamento:

    • eliminazione dei processi infiammatori nei bronchi;
    • trattamento delle malattie respiratorie;
    • aumento dell'immunità (se l'asma è il risultato di allergie).

    Inoltre, con l'asma bronchiale allergico, il medico fornisce raccomandazioni relative alla correzione della vita del neonato. Spesso è sufficiente rimuovere l'allergene e le convulsioni si fermano. Se la causa dell'evento risiede in altri fattori, il medico può prescrivere un trattamento antinfiammatorio, inclusa l'assunzione di farmaci per fermare l'attacco e prevenirne il verificarsi..

    Prevenzione

    La prevenzione dell'asma bronchiale in un neonato inizia durante la gravidanza. La futura mamma dovrebbe guardare cosa mangia e beve, cosa viene trattato. È importante abbandonare le cattive abitudini. Dopo la nascita di un bambino, metodi di prevenzione semplici ma efficaci aiuteranno ad evitare l'insorgenza della malattia:

    • l'allattamento al seno (è il latte materno che migliora l'immunità);
    • indurimento;
    • contatto minimo del neonato con allergeni domestici;
    • trattamento tempestivo ed efficace delle malattie respiratorie.

    Segni e sintomi di asma in un bambino, come trattarlo adeguatamente

    L'asma bronchiale pediatrico è una malattia polmonare ostruttiva con iperreattività bronchiale che reagisce a molti stimoli. Conseguenze: vie aeree strette, edema delle vie aeree e aumento della produzione di muco.

    Gli allergici spesso rilevano l'asma dal suono sibilante che proviene dai polmoni di un bambino quando espira. Tuttavia, la diagnosi è spesso più difficile nei bambini che negli adulti..

    Nei bambini, le vie aeree sono particolarmente sensibili. I loro bronchi sono più stretti che negli adulti, la mucosa bronchiale è più sensibile. Pertanto, con l'infiammazione, il muco ostruisce le vie aeree più velocemente..

    Quasi la metà di tutti i bambini soffre di bronchite ostruttiva all'età di sei anni. Ostruttivo significa che le vie aeree sono costantemente ristrette, che è ciò che produce suoni tipici. Molto spesso, l'asma si sviluppa in età prescolare. Questo è spesso preceduto da un'infiammazione cronica che causa il restringimento delle vie aeree..

    Non è necessario cambiare l'intera vita familiare a causa della malattia. È importante che il bambino impari ad affrontare le sue condizioni da solo. I genitori devono aiutare il loro bambino con un trattamento efficace e appropriato.

    Come capire se un bambino ha l'asma

    L'asma nei bambini è difficile da definire. Molti bambini hanno spesso raffreddore o bronchite. Queste sono malattie respiratorie causate da virus, che possono essere accompagnate da tosse e respiro sibilante lieve o ronzio..

    L'infiammazione dei bronchi nei bambini piccoli è spesso difficile da distinguere dall'insorgenza dell'asma. Anche i medici spesso confondono la malattia con la bronchite. Il pericolo dell'illusione è che l'asma si sviluppa dalla nascita e i genitori ne vengono a conoscenza solo dopo pochi anni..

    Con l'asma bronchiale, i bronchi ipersensibili dei bambini si consumano. Si gonfiano ei muscoli dei bronchi si contraggono. La mamma può sempre determinare se un bambino ha l'asma o meno, in base ai seguenti sintomi:

    • Tosse secca che si manifesta all'improvviso e inizia a peggiorare con picchi acuti e improvvisi, specialmente di notte o sutra.
    • Respiro affannoso.
    • Osservando il bambino, puoi vedere che ha difficoltà a respirare per molto tempo..
    • Il bambino lamenta pesantezza al petto.
    • Tosse dopo aver accarezzato un gatto o essere stato in un luogo polveroso.
    • Il bambino non ha la tosse in inverno, ma gli impulsi di abbaiare iniziano in primavera..
    • Il bambino inizia a soffocare dopo i giochi attivi e la corsa.

    Cause che contribuiscono allo sviluppo dell'asma nei bambini

    L'asma bronchiale è considerata una malattia eterogenea che ha diversi meccanismi che si verificano a livello molecolare-cellulare. La patologia dell'asma ha le seguenti varietà:

    • allergico,
    • anallergico,
    • associato all'obesità,
    • inizio tardivo.

    Gli scienziati stanno ancora identificando le cause dell'asma. Ci sono i principali fattori che contribuiscono allo sviluppo dell'asma:

    • Contatto con allergeni come polline, peli di animali, acari della polvere.
    • Infezioni respiratorie e virali.
    • Stress da esercizio.
    • Aria fredda.
    • Fattori mentali.
    • Predisposizione correlata alle malattie asmatiche.
    • La presenza di dermatiti e riniti.

    Come inizia l'asma bronchiale?

    Prima di tutto, compare la tosse. Possono comparire naso che cola e eruzione cutanea di orticaria. Durante un attacco, i bronchi si restringono e il bambino inizia a respirare in modo irregolare: l'inalazione è veloce e l'espirazione è difficile. Puoi sentire chiaramente sibili e fischi mentre respiri.

    Le labbra possono diventare blu e la pelle può diventare pallida. La tosse peggiora di notte e diventa persistente. La temperatura corporea non aumenta. Quando la tosse raggiunge il suo picco, può verificarsi vomito, caratterizzato da muco viscoso. Questo espettorato porta al riflesso del vomito. Questa malattia è spesso confusa con la laringite..

    Primi passi durante un attacco d'asma in un bambino

    1. Fai sedere il bambino su una sedia e inclinalo in avanti in modo che i gomiti siano sulle ginocchia.
    2. Apri la finestra in modo che l'aria entri uniformemente nella stanza, ma non esagerare con il completo raffreddamento della stanza.
    3. Bagnare la garza con acqua tiepida, dopo averla piegata in precedenza in più strati, e metterla alla bocca del bambino in modo che inizi a inalare l'umidità. Nella stanza, è inoltre necessario appendere un asciugamano umido su una sedia o un altro oggetto in modo che l'aria umida circoli attorno al perimetro della stanza..
    4. Se un attacco d'asma non inizia per la prima volta, è necessario utilizzare un inalatore di farmaci basato su beta-2-adrinomimetico, che allevia lo spasmo bronchiale.
    5. Se non hai un inalatore, fai dei pediluvi caldi. Riscalda l'acqua a 65 ° С, versa gradualmente l'acqua sui piedi, partendo dal basso e finendo sopra le ginocchia.
    6. Se c'è il latte, scaldalo e lascia che il bambino beva a piccoli sorsi..
    7. Preparare una soluzione sotto forma di acqua bollente e 2 gocce di iodio con 2 cucchiaini. soda 200 ml. acqua. Il bambino ha bisogno di respirarci sopra, coprendolo con un lenzuolo leggero. L'aria calda espanderà il passaggio della laringe e allevia il gonfiore.
    8. Metti il ​​bambino sulla schiena e quando espira, devi premere con due palmi in una forma leggera 10 volte sul petto.

    Trattamento dell'asma bronchiale nei bambini con medicinali

    L'asma bronchiale viene trattato con farmaci anti-asma che bloccano l'attacco. Loro sono:

    1. breve (metilprednisolone),
    2. medio (triamcinolone),
    3. a lunga durata d'azione (desametasone).

    Le forme di farmaci sono in compresse, aerosol, soluzioni e per bambini piccoli in sciroppi.

    Agenti stabilizzanti di membrana (cromoni)

    Bloccano la voglia di tossire in tutte le fasi della malattia. Allevia la patologia, la tosse notturna e le convulsioni dopo l'esercizio. Vengono utilizzati i seguenti farmaci:

    • Intal è usato come soluzione per inalazione per aerosol. Arresta le allergie nella fase iniziale, blocca i mediatori allergici. Questo farmaco viene utilizzato per 3 mesi, dopodiché si verifica una remissione prolungata. Inoltre, sulla base di Intal, viene prescritto Intal plus (contiene salbutamolo).
    • Farmaco antinfiammatorio Tayled sotto forma di aerosol dosato. Applicato due volte al giorno per 2 mesi.
    • Il ketotifene blocca i recettori dell'istamina e ha un effetto antinfiammatorio. Forma di rilascio in compresse e sciroppo. Assumere mattina e sera per 3 mesi.

    Farmaci antileucotrienici

    I medici usano questi farmaci per la terapia di base. Elimina le reazioni allergiche, riduce l'ipertrofia bronchiale. L'allergia inizia a svanire nelle prime e ultime fasi dello sviluppo della malattia. Questi farmaci includono Akolat e Singular.

    Farmaci glucocorticoidi

    I farmaci Pulmicort e Beklazon sono usati per inalazione. In una fase iniziale della malattia, viene prescritta una doppia dose. Dopo che i segni di disagio scompaiono, la dose viene ridotta (per 3 mesi dall'ammissione). Un farmaco come l'ICG viene utilizzato nei bambini di età inferiore a 3 anni.

    Un rimedio efficace è il prednisolone. Viene prodotto urgentemente sotto forma di iniezione a un bambino con un attacco asmatico. L'uso sistemico è vietato in quanto ha molti effetti collaterali.

    Adrenomimetici

    Il fenoterolo è generalmente ben tollerato dai bambini, anche con un uso prolungato. L'azione del farmaco inizia tra 15-20 minuti. e dura 123 ore.

    Anche i medicinali Salmeterolo e Formoterolo appartengono a questo gruppo. Sotto forma di sciroppo, il bambino può usare il farmaco clenbuterolo.

    Farmaci che alleviano gli attacchi di asma nei bambini

    Se il bambino ha respiro sibilante, tosse e senso di costrizione toracica, deve essere usato un beta-2 agonista ad azione rapida. L'uso di tali farmaci è considerato una misura forzata dopo una terapia di base inefficace.

    L'assistenza di emergenza è fornita dai seguenti farmaci:

    • Berotek,
    • Berodual,
    • Ventolin,
    • Salbutamolo.

    Espandono i bronchi e alleviano le manifestazioni acute della malattia.

    In formato tablet, puoi utilizzare:

    • Euphyllin,
    • Teopek,
    • Teofedrina.

    È vietato assumere eufillina su base continuativa, poiché influisce gravemente sul muscolo cardiaco. La grave esacerbazione è alleviata solo da un farmaco ormonale sistemico, sotto forma di compresse o iniezioni.

    Le teofilline fermano gli attacchi affilati di broncospasmo. A causa di ciò, i muscoli dei bronchi, della pelle, dei reni e dei vasi sanguigni del cervello sono ridotti.

    È ottimale eseguire la terapia dell'asma bronchiale in modo complesso. Cioè, elimina lo spasmo, riduci l'infiammazione e rimuovi l'espettorato liquefatto. Per questo, vengono utilizzati mezzi combinati:

    • broncodilatatore e steroidi topici - Foster, Symbicort Turbuhaler,
    • broncodilatatore e cromone - Ditek.

    Anche gli attacchi di asma sono alleviati con l'aiuto di un nebulizzatore, soprattutto quando un bambino ha meno di 3 anni. Il bambino respira 1 dose di salbutamolo, ogni 15-20 minuti, finché la respirazione non migliora. Sono sufficienti 2-3 ripetizioni. Vengono utilizzati anche Pulmicort, Ingacort e Alvesco..

    Farmaci vietati per l'asma

    Quando inizia uno spasmo, i bronchi si deformano e la produzione di muco aumenta, il che porta a un restringimento del lume bronchiale. Pertanto, l'espirazione è considerata un processo passivo. L'aria esce con difficoltà con un caratteristico fischio.

    In questo caso, i genitori vogliono sempre dare al bambino una pillola miracolosa in modo che diventi immediatamente più facile per lui, ma a casa è severamente vietato somministrare i seguenti gruppi di farmaci:

    • Antispastici: rilassano i muscoli;
    • Sedativi: leniscono;
    • Mucolitici: producono una grande quantità di catarro;
    • Antistaminici (antiallergici): rendono il muco denso e, di conseguenza, ristagna nei bronchi e nella laringe.

    Tutti questi farmaci inibiscono il processo di trattamento.

    Asma bronchiale nei bambini: 3 sintomi, cure e cure di emergenza, consiglio del pediatra

    Pronto soccorso per un attacco

    I genitori sono tenuti a sentire tempestivamente l'inizio di un attacco d'asma ed essere in grado di eliminarlo rapidamente..

    Occorre prestare attenzione alla respirazione e all'aspetto del bambino:

    1. La frequenza respiratoria non dovrebbe superare i 20 respiri al minuto.
    2. Durante la respirazione, le spalle del bambino non dovrebbero alzarsi. Anche il resto dei muscoli non dovrebbe essere coinvolto..
    3. Prima dell'attacco, le narici del bambino iniziano ad allargarsi.
    4. La respirazione roca è un brutto segno..
    5. Una tosse secca può anche indicare lo sviluppo dell'asma..
    6. La pelle del bambino dovrebbe essere monitorata. In presenza di asma, il corpo spende molte energie per ripristinare la respirazione, e questo porta al fatto che la pelle diventa umida e diventa pallida.
    7. Con un attacco grave, la pelle intorno al naso diventa bluastra. Ciò indica una mancanza di ossigeno. La condizione è molto pericolosa, quindi gli inalatori dovrebbero essere sempre a casa.

    L'attacco avviene all'improvviso e senza motivo. In questo caso, è necessaria l'assistenza di emergenza..

    In una tale situazione, quando l'infiammazione si manifesta nelle vie aeree (edema, broncospasmo), il bambino che soffoca ha bisogno di facilitare la respirazione con un forte broncodilatatore.

    Il metodo più efficace è un inalatore che consente alle particelle del farmaco di raggiungere istantaneamente l'area interessata dei bronchi..

    Un buon e comprovato rimedio per un sollievo immediato è l'aerosol di salbutamolo. È prescritto da un medico e i genitori di un bambino malato devono essere in grado di utilizzare il dispositivo.

    I bambini sotto i 5 anni non sanno ancora come inalare correttamente. Pertanto, per tali briciole ci sono inalatori speciali - nebulizzatori. Spesso vengono utilizzati distanziatori. L'inalatore stesso è inserito in tale dispositivo..

    In un attacco acuto, al bambino vengono iniettate determinate dosi del farmaco. Il processo di inalazione viene eseguito ogni 10 minuti e continua fino a quando la respirazione non si normalizza. Se non ci sono miglioramenti, è necessario il ricovero in ospedale.

    Non dovresti aver paura dell'inalatore, poiché non c'è pericolo di sovradosaggio.

    segni e sintomi

    L'asma bronchiale può facilmente mascherarsi come un comune raffreddore e quindi è molto difficile diagnosticare la malattia.

    È estremamente importante prestare attenzione ai sintomi iniziali, che non dovrebbero essere ignorati dagli adulti:

    • abbondante scarico di un colore trasparente o giallo dopo il risveglio (provocare starnuti e costringere il bambino a strofinarsi diligentemente il naso);
    • la presenza di una tosse secca dopo il sonno (non ha un'intensità pronunciata);
    • aumento della tosse durante il giorno, produzione di espettorato;
    • il bambino non dorme bene, spesso si sveglia a causa di impulsi di tosse;
    • mancanza di respiro, moccioso di notte e durante il giorno;
    • intensificazione dei sintomi dopo 1-2 giorni, la tosse diventa parossistica.

    Attenzione! Un sintomo evidente in base al quale è possibile determinare l'asma bronchiale è un attacco. Può iniziare con segni indiretti, che spesso non sollevano sospetti sulla presenza di una violazione del funzionamento dei bronchi..

    1. Pianto eccessivo, reazione negativa agli altri (persone, giocattoli, eventi).
    2. Irritabilità, emotività aumentata.
    3. Sonno irrequieto.
    4. Scarso appetito.
    5. Reclami di mal di testa.

    Solo il secondo o il terzo giorno iniziano a comparire tosse, secrezione nasale e un possibile aumento della temperatura a 37,2 gradi. La tosse è secca all'inizio e si bagna dopo l'attacco.

    I sintomi nei bambini di 2 anni possono essere facilmente mascherati da ARVI, influenza, disturbi allergici. Manifestazioni cliniche acute:

    • tosse spastica;
    • respiro affannoso;
    • dispnea.

    Il bambino non può essere a lungo in uno stato mobile, inizia a lamentarsi della stanchezza, la pelle diventa pallida

    Se non si tiene conto del primo stadio, è seguito dal secondo, accompagnato da una pronunciata violazione delle condizioni generali del bambino

    Una tosse parossistica compare con espettorato viscoso, respiro rumoroso, labbra blu, disturbi del linguaggio. Con un attacco grave, i bambini sono irrequieti, il sudore freddo appare sulla fronte, compaiono palpitazioni cardiache e si manifesta cianosi generale. Il bambino non pronuncia bene le parole, la parola diventa confusa.

    Importante! Durante il periodo di remissione, il paziente si sente soddisfacente, conduce uno stile di vita attivo, non rivela alcun reclamo. La durata di tale stato dipende dal decorso della malattia, dalla terapia terapeutica correttamente selezionata..

    Caratteristiche del decorso della malattia nei neonati

    Di età inferiore a 1 anno, è più difficile diagnosticare la malattia, poiché le sue manifestazioni differiscono da quelle sopra descritte. La malattia è caratterizzata dai seguenti sintomi:

    • gonfiore delle tonsille;
    • respiro sibilante secco sui polmoni;
    • il bambino non dorme bene, è irrequieto;
    • si manifestano disturbi del tratto digestivo: stitichezza o diarrea;
    • respiri singhiozzanti;
    • espirazioni sibilanti.

    Nel tempo, i sintomi si intensificano, c'è un flusso nasale, una tosse prolungata. È difficile per un bambino respirare attraverso il naso, ha sempre la bocca aperta. La mancanza di respiro si verifica durante l'attività fisica (esercizio, gattonare).

    Attenzione! Se trovi tali sintomi e segni in un bambino, non dovresti auto-medicare, ma consultare immediatamente un medico per evitare gravi complicazioni. Una crisi asmatica può verificarsi in qualsiasi momento ei genitori devono essere preparati per alleviarla e alleviare le condizioni del bambino.

    Fattori di rischio

    Vari provocatori possono portare allo sviluppo di asma bronchiale. In alcune situazioni, l'azione di più fattori provocatori contemporaneamente ha un effetto più pronunciato, portando a una sindrome bronco-ostruttiva persistente.

    Tra i fattori di rischio più significativi:

    • Predisposizione genetica. Se uno dei genitori ha l'asma bronchiale, il rischio di avere un bambino malato è del 25%. Nei casi in cui papà e mamma sono entrambi malati, il rischio di un bambino con insufficienza respiratoria è già del 75%. Non in tutti i casi, una predisposizione genetica porta allo sviluppo della malattia. Se il bambino non è influenzato da altri fattori avversi, potrebbe non sviluppare la malattia per tutta la vita..
    • Aria contaminata. I bambini che vivono vicino a stabilimenti industriali e fabbriche, così come vicino alle principali autostrade, hanno un rischio maggiore di sviluppare l'asma bronchiale. Le particelle più piccole di prodotti tossici possono rimanere a lungo nell'aria. A contatto con le mucose delle prime vie respiratorie provocano facilmente infiammazioni, con conseguente ostruzione bronchiale.
    • Polvere e acari che vivono in cuscini e coperte. Questi fattori apparentemente innocui spesso portano allo sviluppo di sintomi persistenti di ostruzione bronchiale. Gli acari più piccoli sono costantemente a contatto con la pelle, provocando gravi allergie. Questo alla fine porta a gravi problemi respiratori..
    • Animali. I più pericolosi sono gli animali domestici che vivono in casa. Lana, lanugine e forfora animale spesso diventano fonte di gravi reazioni allergiche. Si manifesta non solo con la comparsa di eruzioni cutanee specifiche sulla pelle, ma anche caratterizzato dalla presenza di disturbi respiratori..
    • Prodotti chimici domestici. Molti prodotti sintetici contengono una discreta quantità di vari additivi e fragranze per profumi. Hanno un pronunciato effetto irritante sul tratto respiratorio. Con il contatto prolungato con tali prodotti, il rischio di sviluppare un'ostruzione bronchiale in un bambino aumenta molte volte..
    • Sensibilità individuale alla fioritura delle erbe. Di solito gli attacchi di asma bronchiale in questa condizione hanno una chiara stagionalità. Il benessere del bambino peggiora in primavera e in autunno. Fu in questo periodo che fioriscono le erbacce e le erbe dei prati, nonché vari alberi e arbusti..
    • Forte umidità e umidità nella stanza. Questa condizione provoca lo sviluppo di muffe. In condizioni umide e umide, crescono e si moltiplicano rapidamente. Grandi colonie di muffe possono causare gravi problemi respiratori al bambino..
    • Infezione da virus e batteri. Attualmente, sempre più medici hanno iniziato a registrare la forma di asma bronchiale indotta da virus. In un bambino spesso malato con ridotta immunità, lo sviluppo della sindrome bronco-ostruttiva spesso diventa una conseguenza di un'infezione virale. Inoltre, in alcuni casi, le infezioni batteriche portano a disturbi respiratori asmatici..
    • Ingestione di fumo di tabacco. L'influenza del fumo passivo sullo sviluppo dell'asma bronchiale è stata scientificamente provata. Se uno dei genitori fuma costantemente nell'appartamento o nella stanza in cui si trova il bambino, il rischio di sviluppare l'asma bronchiale aumenta in modo significativo.
    • Forte sforzo fisico, che porta all'esaurimento. Un allenamento eccessivo, scelto in modo errato, può portare a un funzionamento alterato del sistema immunitario. Dopo uno stress prolungato, il bambino sviluppa problemi respiratori e mancanza di respiro.

    Attacco d'asma in un bambino

    È molto importante che i genitori riconoscano in tempo un attacco di asma bronchiale nel loro bambino e lo interrompano il più rapidamente possibile. Per farlo bene, è necessario eseguire i seguenti passaggi importanti

    Ascolta tuo figlio:

    Assicurati di rispondere a qualsiasi reclamo su problemi respiratori o dolore al petto. I bambini più grandi che hanno già sperimentato attacchi simili possono dirti quando diventa difficile per loro respirare o semplicemente sospirare;

    Se un bambino si lamenta di dolore al petto, non ignorarlo. Con un attacco asmatico, i bambini possono sentire che qualcosa è costrittivo nel loro petto. Il dolore al petto è il risultato di vie aeree ostruite e aumento della pressione nei polmoni;

    Ricorda sempre che i bambini piccoli o coloro che non hanno mai avuto un attacco d'asma potrebbero non essere sempre in grado di parlarti della mancanza di respiro o del dolore. Il bambino può spaventarsi e isolarsi, nasconderti che qualcosa non va in lui, vergognarsi di non essere in grado di spiegare nuove sensazioni. Ascolta quello che ti dicono i tuoi figli o quello che stanno cercando di dirti.

    Analizza la respirazione del bambino:

    Presta attenzione alla frequenza respiratoria, a riposo è di circa 20 respiri in 60 secondi. Se il bambino respira più spesso, chiedi se è difficile per lui respirare, se ci sono problemi con la respirazione;
    Verifica se il bambino deve sforzarsi di respirare mentre respira

    Durante la normale respirazione, le spalle del bambino non devono essere sollevate e altri muscoli non devono essere utilizzati. Presta attenzione anche alla posizione del bambino, cerca di assumere la posizione più comoda per respirare (curvo, metti le mani sul tavolo davanti a lui, a parte con i gomiti in direzioni diverse);
    Nota quando il bambino inspira per vedere se ha contrazioni muscolari appena sotto le costole. Tali "ritrazioni" si verificano durante un respiro breve, quando la quantità d'aria in entrata non può riempire lo spazio richiesto;
    Durante un attacco, le narici del bambino si allargano durante l'inalazione per aspirare quanta più aria possibile. Molto spesso, questo sintomo si trova nei bambini di età inferiore a un anno che non possono dire alla madre cosa li preoccupa esattamente;
    Ascolta il respiro sibilante quando il bambino respira. Durante un attacco asmatico, si avverte un sibilo o un sibilo accompagnato da una leggera vibrazione. Il respiro sibilante può verificarsi durante l'espirazione e l'inalazione con convulsioni da lievi a moderate. In caso di pesante - solo su espirazione;
    La presenza di una tosse secca indica anche un attacco di asma bronchiale. Crea pressione nei bronchi, grazie alla quale le vie aeree si aprono leggermente, consentendo per un po 'di respirare più o meno normalmente. Se una tosse frequente predomina di notte, questo indica un attacco lieve. Mentre una tosse prolungata parla di un attacco prolungato.

    Valuta l'aspetto del bambino:

    Durante un attacco asmatico, la maggior parte dei bambini ha lo stesso aspetto di un raffreddore, doloroso

    Quindi, quando vedi il cattivo stato del bambino, fai attenzione a questo e ascolta quello che ti dice il tuo istinto materno;
    Con l'asma, tutte le forze del corpo mirano a ripristinare la respirazione, quindi la pelle in questo momento può diventare appiccicosa di sudore e pallida. Ciò è dovuto a una saturazione di ossigeno insufficiente nel sangue;
    Se l'attacco è grave, la pelle intorno alla bocca e al naso del bambino può diventare bluastra

    Questo, a sua volta, indica una grave mancanza di ossigeno, questa condizione del bambino richiede cure mediche immediate di emergenza..

    Se l'attacco di asma bronchiale non è il primo, allora devono esserci inalatori a casa, la cui azione è volta a fermare l'attacco. Ci deve essere una persona con il bambino che aiuterà a usare il farmaco o chiamerà adulti che possono farlo;

    Al primo attacco, assicurati di contattare il tuo medico per esaminare il bambino e prescrivere i farmaci necessari;

    Se gli attacchi sono gravi, sono necessari il ricovero in ospedale e i farmaci.

    Trattamento farmacologico

    I farmaci possono essere suddivisi in due tipi:

    • trattamento sintomatico, cioè eliminazione dell'attacco;
    • terapia di base.

    Solo il medico sceglie le tattiche di trattamento. L'automedicazione è assolutamente esclusa, poiché l'uso analfabeta di droghe aggraverà la malattia e può portare a insufficienza respiratoria.

    Il trattamento sintomatico consiste nell'uso di broncodilatatori: Salbutamolo, Ventolin. Nei casi più gravi vengono utilizzati farmaci corticosteroidi. La principale via di somministrazione è l'inalazione.

    Sfortunatamente, tutti i farmaci in questo tipo di trattamento hanno un effetto temporaneo. E l'uso incontrollato di tali fondi porterà al fatto che i bronchi smetteranno di rispondere alla medicina. Pertanto, la dose del farmaco deve essere rigorosamente controllata..

    La terapia di base viene selezionata individualmente, tenendo conto della gravità dell'asma e delle caratteristiche del bambino.

    Vengono utilizzati i seguenti farmaci:

    1. Antistaminici - Suprastin, Tavegil, Claritin.
    2. Antiallergico - Intal, Ketotifen.
    3. Antibiotici: disinfetta i focolai di infezione.

    A volte vengono prescritti farmaci ormonali per prevenire le esacerbazioni della malattia. Gli inibitori dei leucotrieni sono spesso usati per ridurre la sensibilità agli allergeni.

    Il trattamento viene annullato se la remissione viene osservata per due anni. In caso di ricaduta, il trattamento deve essere ripreso.

    Come curare l'asma in un bambino?

    Se tuo figlio è asmatico, ha bisogno di più spazio e aria pulita rispetto agli altri bambini. Assicurati che non ci siano “aspirapolvere” (tappeti, grandi peluche) nella stanza del bambino, le stanze sono regolarmente ventilate, pulite e aspirate. Cammina con il piccolo paziente più spesso, ma non durante il periodo di fioritura delle piante con polline "allergico". Nelle stagioni pericolose, trasferisci le tue passeggiate alla sera o aspetta la pioggia: inchioderà il polline a terra e sarà sicuro camminare.
    Queste misure possono sembrare piccole, ma allevieranno immediatamente la condizione e ridurranno il numero di attacchi.

    È particolarmente importante seguire queste raccomandazioni durante la selezione del medicinale, perché in caso di attacco non avrai a portata di mano un rimedio affidabile per eliminare lo spasmo bronchiale

    Trattamento farmacologico dell'asma bronchiale nei bambini

    La pediatria moderna ha la stessa serie di strumenti per inibire lo sviluppo dell'asma della medicina "per adulti". I farmaci possono essere suddivisi in due gruppi:

    • Trattamento sintomatico. Medicinali che alleviano la condizione durante un attacco (salbutamolo, ventalin, ecc.). Rilassa il sistema respiratorio, elimina lo spasmo bronchiale. Il farmaco più efficace è in forma inalatoria, mentre il tipo di inalatore dipende dall'età del bambino. Ad esempio, l'asma negli adolescenti può essere controllata con un semplice aerosol tascabile, poiché l'adolescente è in grado di usarlo in modo indipendente. Per i bambini piccoli, si consigliano inalatori più grandi per garantire il massimo flusso del medicinale nei bronchi anche con un'inalazione prematura.
    • Trattamento di base. Per trattare più a fondo l'asma bronchiale nei bambini, è necessario utilizzare farmaci che riducono la sensibilità all'allergene (Singular, Ketoprofen, ecc.), Stabilizzano la membrana cellulare (Tayled, Ketotifen), antistaminici (Tavegil, Claritin, ecc.). Gli antibiotici possono essere prescritti temporaneamente per eliminare il fuoco dell'infiammazione. Tali farmaci sono più efficaci a lungo termine e non possono influenzare il corso di un attacco acuto..

    Il successo del trattamento dell'asma bronchiale nei bambini dipende da una combinazione equilibrata di entrambi i tipi di farmaci. In questo caso, ci sono casi in cui la terapia di base è riconosciuta dal medico come facoltativa, pertanto, solo gli aerosol sono prescritti per l'uso situazionale..
    È necessario non solo garantire la continua attuazione delle raccomandazioni del medico, ma anche non esagerare con l'uso di medicinali, altrimenti il ​​corpo potrebbe sviluppare intolleranza anche ai farmaci più utili. Durante il periodo di esacerbazione, il trattamento dell'asma bronchiale nei bambini si concentra sulla neutralizzazione dei sintomi. Genitori eccessivamente cauti possono superare il numero raccomandato di inalazioni, che quasi inevitabilmente si concludono con un'esacerbazione.
    È vietato cancellare autonomamente il farmaco, anche se ti sembra che i risultati del trattamento siano già stati raggiunti. È impossibile curare completamente una malattia cronica, quindi, per terapia efficace, si intende minimizzare le manifestazioni asmatiche fino alla cosiddetta remissione “eterna”. Solo se la clinica per l'asma bronchiale del bambino rimane "pulita" per 24 mesi, il medico ha il diritto di raccomandare un ritiro completo del farmaco. Se il bambino ha un attacco in futuro, dovrà sottoporsi a un nuovo ciclo di trattamento..

    Metodi di supporto

    Poiché l'asma influisce sia sul successo scolastico che su tutti gli altri settori della vita di un bambino, i genitori responsabili spesso cercano ulteriori modi per accelerare il recupero. I medici riconoscono l'efficacia delle seguenti misure:

    • Terapia fisica e complessi di esercizi di respirazione.
    • Trattamento termale (ma solo durante la remissione e non durante le stagioni di fioritura dei pollini).
    • Immunoterapia incentrata sullo sviluppo della tolleranza agli allergeni.
    • La medicina di erbe è stata concordata con il medico curante.

    I sintomi e il trattamento dell'asma bronchiale in un bambino sono correlati. Se il bambino soffoca con il polline, l'enfasi dovrebbe essere sull'immunoterapia. Se i medici notano la debolezza del sistema respiratorio, è necessario fare esercizi di rafforzamento. Ricordati di discutere le tue iniziative con il tuo medico. Il pediatra non solo darà consigli sui metodi di trattamento non farmacologici, ma scriverà anche un rinvio per le lezioni di terapia fisica di gruppo per bambini, che faciliterà notevolmente il processo di insegnamento degli esercizi per bambini.

    Primi segni e sintomi

    Gli specialisti distinguono i seguenti periodi durante questo disturbo:

    Remissione. Durante questo periodo il bambino non si lamenta di nulla, si sente benissimo, non ha la sindrome della tosse, nessun respiro sibilante e non c'è nulla che possa indicare la presenza di asma bronchiale.

    Questo periodo, a sua volta, è suddiviso in remissione completa, incompleta e farmacologica..

    In caso di remissione completa, il paziente sembra assolutamente sano, in caso di remissione incompleta, non è così facile per lui eseguire azioni fisiche, ad esempio giocare all'aperto. Per quanto riguarda la remissione farmacologica, in questo caso, è possibile raggiungere un normale benessere solo con l'uso di farmaci..

    Aggravamento. Questi sono i periodi temporanei in cui si osservano attacchi asmatici. Per quanto tempo durano e quanto sono gravi, viene diagnosticata la gravità della malattia..

    Attacco. Questo è lo stato del bambino quando si osserva la principale sindrome asmatica: un fischio durante l'espirazione e difficoltà respiratorie. Molto spesso, questa condizione inizia di sera o di notte, ma anche durante il giorno puoi osservare i segni di un attacco imminente..

    I segni clinici che suggeriscono l'asma bronchiale nei bambini sono attacchi. La sindrome pre-attacco può essere chiaramente evidente da diversi minuti a un giorno, questa è la seguente condizione:

    • irritabilità e pianto;
    • scarso sonno;
    • diminuzione dell'appetito;
    • la comparsa di secrezione mucosa dal naso, tosse secca, che è in costante aumento, e dopo un po 'si bagna. Il mal di testa può dare fastidio.

    L'attacco stesso è accompagnato da quanto segue:

    • tosse secca grave che diventa meno intensa in posizione eretta;
    • respiro sibilante e mancanza di respiro;
    • forte paura;
    • temperatura normale o leggermente elevata;
    • se l'attacco inizia in un sogno, il bambino si precipita a letto;
    • la pelle diventa pallida e il blu appare intorno alla bocca;
    • il battito cardiaco accelera.

    Quando iniziano, i primi sintomi di un attacco d'asma possono scomparire da soli, questo può richiedere da alcuni minuti a diversi giorni. Ma aspettare che la situazione migliori da sola è pericoloso, poiché la carenza di ossigeno nel cervello può portare a conseguenze pericolose e irreversibili..

    Pertanto, quando si verifica un attacco, è necessaria l'inalazione urgente di Berodual o di un altro broncodilatatore prescritto dal medico.

    Quando l'attacco finisce, la tosse viene inumidita e il muco dai bronchi inizia a tossire. Nei bambini di età pari o superiore a 5 anni, l'espettorato appare viscoso e vetroso.

    Nella bronchite asmatica, l'attacco si sviluppa molto rapidamente e scompare immediatamente non appena viene utilizzato un broncodilatatore inalato.

    Con una forma allergica in un bambino, i sintomi di un attacco si sviluppano per un tempo più lungo e l'aiuto dei medicinali non porta ad un effetto immediato. In diverse fasce di età, il disturbo in discussione può avere un quadro clinico leggermente diverso..

    Fino a un anno di età, è abbastanza difficile diagnosticare i sintomi dell'asma in un bambino, perché la clinica a questa età ha alcune differenze:

    • la cosiddetta sindrome prodromica è obbligatoria, che è accompagnata da tosse secca, starnuti e un flusso di muco liquido dalla cavità nasale,
    • le tonsille sono gonfie, si sentono rantoli secchi sui polmoni - solo un medico può diagnosticare questi sintomi,
    • piange spesso, non dorme bene,
    • ha problemi con il tratto gastrointestinale - costipazione o diarrea,
    • respiri brevi e frequenti, rumori o fischi.

    Nei bambini più grandi - fino a 6 anni, l'asma bronchiale è accompagnata da:

    • sonno agitato;
    • una tosse notturna irregolare;
    • tosse secca;
    • con i giochi all'aperto, può lamentarsi di una sensazione di pressione al petto;
    • quando si respira attraverso la bocca, appare immediatamente la sindrome della tosse.

    Per gli studenti più giovani:

    • tosse notturna;
    • tosse durante l'esercizio;
    • cerca intuitivamente di correre e saltare meno;
    • quando si tossisce, cerca immediatamente di sedersi, piegarsi e piegarsi in avanti.

    Nell'adolescenza, di regola, la diagnosi è già stabilita. Il bambino ha un'idea di cosa esattamente può provocare un attacco asmatico e come fermarlo con un inalatore. Come già accennato in precedenza, a questa età la malattia può svanire, ma non scomparire del tutto, ma “aspettare dietro le quinte”. Spesso in questi casi l'asma ritorna con la vecchiaia..

    Trattamento dell'asma bronchiale nei bambini

    I sintomi della malattia di asma bronchiale e il suo trattamento sono strettamente correlati. A seconda dello stadio della malattia in cui i genitori vedono un medico, la complessità del corso varierà.

    A causa del fatto che, per sua natura, l'asma bronchiale è una malattia cronica, è impossibile liberarsene completamente. Ma le possibilità della medicina sono tali che la malattia può essere presa sotto completo controllo, eliminando la possibilità di attacchi..

    Il trattamento della malattia comprende diverse fasi. Al termine di ciascuna di esse viene effettuato un esame di controllo e si decide sulla necessità di cambi di corso. Ciò può significare una diminuzione o un aumento del dosaggio del farmaco, la sostituzione dei farmaci, ecc..

    I compiti del trattamento della malattia di un bambino includono l'arresto di un attacco di asma bronchiale e l'eliminazione dei sintomi, nonché l'eliminazione delle cause che provocano la malattia. La base di un tale corso sono i farmaci, il cui dosaggio e frequenza di somministrazione sono regolati dal medico curante..

    Farmaci per l'asma nei bambini

    Oltre al trattamento, i farmaci per il trattamento dell'asma bronchiale hanno due direzioni di azione e si dividono in sintomatici e di base. Come suggerisce il nome, il primo gruppo comprende farmaci progettati per eliminare i sintomi di un'esacerbazione della malattia. Con il loro aiuto, la respirazione viene ripristinata, il broncospasmo viene alleviato, la reazione allergica del corpo a una sostanza irritante viene alleviata. Questo gruppo è chiamato broncodilatatore e viene utilizzato esclusivamente quando si verifica un attacco di asma bronchiale..

    Il secondo gruppo di farmaci per combattere l'asma bronchiale comprende farmaci volti ad eliminare la causa dell'esacerbazione della malattia. Tali medicinali alleviano l'infiammazione nei bronchi, eliminano l'allergene che ha provocato un'esacerbazione. Tali farmaci includono cromoni, farmaci anticolinergici e antileucotrieni, ormoni glucocorticoidi.

    I trattamenti di base sono destinati a un ciclo di trattamento continuo. Con il loro aiuto è possibile tenere sotto controllo la malattia ed evitare attacchi ricorrenti. Tuttavia, va notato che quando si verifica una riacutizzazione, questi farmaci sono impotenti. Questo è il motivo per cui nel trattamento dell'asma bronchiale viene utilizzato l'uso complesso di farmaci sintomatici e di base..

    Trattamenti non farmacologici

    Insieme all'uso di farmaci, altri metodi di trattamento sono ampiamente utilizzati per combattere la malattia. Questi includono:

    • fisioterapia;
    • l'uso di esercizi di respirazione;
    • metodi di fisioterapia.

    Insorgenza della malattia

    Per sospettare una tosse asmatica in un bambino, è necessario sapere come inizia l'attacco. Di solito, prima dell'inizio del soffocamento, ci sono i cosiddetti messaggeri. Il ragazzo è irritabile e capriccioso in questo periodo di pre-attacco. Si stanca rapidamente demotivato.


    Asma in un bambino

    In questo caso, si verificano lievi manifestazioni catarrali:

    1. Bruciore al naso.
    2. Gola infiammata.
    3. Scarica dal naso.
    4. Tosse secca di natura riflessa.
    5. Aumento della temperatura alle cifre subfebrilari (meno di 38 gradi).
    6. Mal di testa, aumento della frequenza cardiaca come manifestazioni di intossicazione.

    La flemma non va via, o per il suo aspetto e sputare è necessario che il paziente tossisca a lungo. Vitreo staccabile, mucoso. Con la bronchite o la polmonite, l'espettorato è giallo-verdastro, poiché l'infiammazione è purulenta. Se, in questo contesto, si verificano episodi di asfissia in base al tipo di espirazione difficile, si dovrebbe pensare che l'asma inizia nel bambino.

    Articoli Su Allergie Alimentari