Dieta e menu per le allergie in un bambino: un elenco di cibi e ricette consentiti

Vari tipi di allergie sono sempre più comuni nei bambini. Il trattamento adeguato e il mantenimento del normale stato del corpo includono l'implementazione di tutta una serie di misure, inclusa l'aderenza a una dieta speciale.

Molti genitori non comprendono i principi e l'importanza di una dieta speciale per i bambini con allergie. Vale la pena capire quanto sia necessaria e importante una dieta ipoallergenica per i bambini (consigliamo di leggere: quali sono le formule ipoallergeniche per bambini dai 6 mesi?). Cosa si può e cosa non si può mangiare con le allergie? Come preparare un menu e sviluppare una dieta per neonati e bambini di 4 o 10 anni?

Una dieta ipoallergenica è una componente molto importante nel complesso trattamento delle allergie alimentari in un bambino

Quando ai bambini viene prescritta una dieta ipoallergenica??

Una dieta specifica è prescritta esclusivamente da un allergologo sulla base dei risultati di un esame del paziente. Con le allergie alimentari, può differire a seconda del tipo di allergene provocante (latte, noci, proteine ​​animali, ecc.).

Tuttavia, esiste un concetto di "dieta ipoallergenica" (HA), prescritto per qualsiasi reazione immunitaria del corpo. Questa è una dieta di base ampia che esclude tutti gli alimenti con elevata attività allergica (che molto spesso provocano la comparsa di una reazione). Cioè, una tale dieta implica la completa eliminazione di tutti gli alimenti allergenici..

Il suo compito principale è ridurre il carico allergico sul corpo (per ridurre l'influenza di fattori irritanti). Inoltre, una dieta completa evita reazioni allergiche crociate..

I pasti speciali sono prescritti per:

  • allergie alimentari;
  • febbre da fieno (reazioni al polline);
  • ipersensibilità alle punture di insetti, alcune piante, materiali e prodotti chimici domestici (si manifesta sulla pelle);
  • allergie ai medicinali;
  • nelle fasi iniziali della visita medica (in caso di una reazione acuta del corpo fino alla determinazione esatta della proteina dell'agente eziologico).

Se il corpo del bambino non percepisce un determinato prodotto (o più prodotti), deve essere completamente escluso dalla dieta. È necessario prestare attenzione per garantire che non sia contenuto nei prodotti finiti del negozio..

I medici praticano una dieta di eliminazione specifica. Implica l'esclusione alternativa dei prodotti e il monitoraggio della salute del bambino. Una tale terapia diventa indispensabile se è impossibile effettuare le prove mediche e le analisi necessarie..

La dieta convenzionale presuppone una dieta di base che includa gli alimenti più sicuri per chi soffre di allergie. Il cibo ipoallergenico è obbligatorio per tutti i tipi di allergie, comprese quelle che si manifestano come un'eruzione cutanea. Ti consente di ridurre il carico sul corpo e prevenire complicazioni..

Regole per chi soffre di allergie

Quando una dieta rigorosa riguarda un bambino piccolo, è importante adottare un approccio responsabile alla composizione della dieta e soddisfare tutte le prescrizioni dell'allergologo. Dovrebbe includere la quantità necessaria di sostanze nutritive e oligoelementi per il corretto sviluppo e crescita del bambino..

Il menu di un bambino allergico dovrebbe essere compilato secondo le raccomandazioni del medico; non vale la pena sperimentare da soli cibi complementari

Per un risultato positivo stabile nei bambini con allergie, è necessario rispettare regole importanti:

  1. visitare regolarmente un allergologo e fare test (per monitorare le condizioni del bambino);
  2. seguire esattamente tutte le prescrizioni mediche e non permettere ai bambini di "indebolirsi";
  3. regolare regolarmente la dieta (man mano che invecchiano all'età di 7-8 anni, una reazione alimentare può passare e un'altra può comparire);
  4. monitorare l'ambiente del bambino (evitare l'accumulo di polvere, escludere piante da appartamento, animali domestici, acquistare prodotti per l'igiene adeguati, ecc.).

Elenco degli alimenti consentiti per le allergie

La teoria scientifica ha ripetutamente evidenziato elenchi di alimenti "sicuri" e "proibiti", a seconda di come influenzano il bambino. Le tabelle seguenti forniscono un elenco dettagliato degli alimenti più "amichevoli" che i bambini possono mangiare..

Le zucchine sono un ortaggio ipoallergenico e facilmente digeribile che può essere utilizzato per preparare tanti piatti prelibati

Raccomandazioni di I.V. Borisova.

Il più sicuroAttività media del prodotto (usare con cautela)
Agnello, coniglio, grano saraceno, cavolo cappuccio, rapa, zucca, zucchine, prugne, pera (verde), anguria, lattuga, mirtilli, mirtilli rossi, mirtilli rossiManzo, maiale magro, carne di cavallo, tacchino, frumento, segale, riso, orzo, farina d'avena, carote, cetrioli, barbabietole, soia, piselli e altri legumi, albicocche, mele verdi, uva, kiwi, ananas, lamponi

Raccomandazioni di Ado A.D.

Parlando della dieta ipoallergenica di base, non si può non notare lo scienziato sovietico A.D. Ado, che ha formato una dieta efficace e popolare per medici e genitori. I suoi principi di base sono semplici: il cibo pericoloso e aggressivo è completamente escluso, che viene sostituito da prodotti delicati.

L'indubbio vantaggio della dieta anallergica secondo Ado è un elenco chiaro e preciso di cibi consentiti e vietati, senza le note "si può, ma con cautela". Ciò consente ai genitori di non perdersi nella preparazione della dieta per la settimana. Tuttavia, tale alimento non è adatto a bambini con ipersensibilità ad alcuni allergeni scatenanti (latte vaccino, glutine, ecc.). Ha un focus di base senza tenere conto delle caratteristiche individuali di ogni bambino..

Alimenti e piatti sicuri secondo Ado:

  • Manzo;
  • zuppe con cereali e verdure;
  • prodotti a base di latte fermentato e burro;
  • olio vegetale (girasole, oliva);
  • riso, grano saraceno;
  • fiocchi d'avena;
  • pane crudo;
  • cetrioli freschi (per maggiori dettagli nell'articolo: è possibile che un bambino allatti i cetrioli?);
  • verdure;
  • mele cotte, composta di mele;
  • tè con lo zucchero.

Raccomandazioni dell'Unione dei pediatri della Russia

Il più sicuroAttività media del prodotto (usare con cautela)
Manzo, coniglio, agnello, maiale magro, carne di cavallo, grano saraceno, riso, semola di mais, latticini, burro, pane di crusca non saporito, cracker, biscotti secchi, pasta, cavolo, patate, lattuga, verdure, zucchine, cetrioli, verde mele, pere, prugne, prugneSottoprodotti (fegato, ecc.), Farina d'avena, pesce di fiume, legumi, melanzane, rapa, banana, mirtillo rosso, mirtillo, mirtillo, ribes (rosso, nero), mirtillo rosso, anguria

Cosa non può essere mangiato dai bambini con allergie?

Esistono diversi elenchi di alimenti pericolosi, secondo le teorie di vari esperti. Tuttavia, per molti aspetti le loro opinioni concordano. Elenco abbastanza evidenziato di alimenti che più spesso provocano una reazione allergica del corpo.

Secondo I.V. Borisova.Unione dei pediatri della RussiaSecondo Komarovsky E.O.Secondo Ado A.D.
Uova di gallina, latte di mucca, pesce, frutti di mare, pollo, pomodori, agrumi, banane, cacao e cioccolato, noci, melone, sedano, erbe e spezieFragole, lamponi, uva, ciliegie, pesche, albicocche, agrumi, meloni, melograni, cachi, kiwi, ananas, pomodori, barbabietole, peperoni, ravanelli, zucca, carote, cioccolato e altri dolci, pesce, frutti di mare, pollo, tacchino, anatra, semolino, latte vaccinoUova di gallina, pollo, prodotti a base di soia, arachidi e altra frutta a guscio, latte, pesce e frutti di mare grassi, granoAgrumi, noci, pollame, cioccolato, pesce, frutti di mare, pomodori, spezie, funghi, melanzane, uova (pollo e quaglia), latte, fragole, ananas, fragole, miele, prodotti da forno, carni affumicate

La tabella mostra alimenti altamente allergenici da una dieta non specifica (di base). È prescritto per l'esacerbazione della malattia, nella fase della diagnosi e del trattamento e in altri casi come prescritto da un allergologo. Quando il bambino migliora, il medico rivede la dieta rigorosa e amplia gradualmente la dieta..

In caso di intolleranza al lattosio (caseina) sono tassativamente esclusi latte vaccino, burro e margarina, latte in polvere, latte condensato e siero di latte. Anche i prodotti a base di latte fermentato rientrano nel divieto: kefir, latte cotto fermentato, ricotta, yogurt, panna, gelato, ecc. È interessante notare che alcuni bambini tollerano positivamente il latte di capra o di mucca, ma può essere somministrato solo dopo il permesso di un medico. È importante ricordare che il "latte" si trova in quasi tutti i pasticcini e i dolci.

L'intolleranza al glutine comporta un rifiuto completo di cereali, pasta, pane e prodotti da forno. Fortunatamente, alcuni produttori hanno iniziato a rilasciare attivamente prodotti senza glutine, il che consente di espandere la dieta povera di chi soffre di allergie..

Menu di esempio per tutti i giorni per bambini di età diverse

Preparare un menu per un bambino allergico è un processo responsabile e difficile. I genitori che hanno recentemente riscontrato un problema dovrebbero essere assistiti da un allergologo e nutrizionista. È necessario considerare fattori importanti che influenzano la salute del bambino. I bambini crescono e si sviluppano attivamente. La loro dieta dovrebbe essere il più equilibrata e diversificata possibile..

Gli oligoelementi necessari degli alimenti proibiti devono essere reintegrati con altri alimenti "sicuri". Tutti i piatti sono al vapore, al forno, bolliti o in umido. Se i primi piatti sono cucinati con carne, il primo brodo deve essere scolato. Prima della cottura i cereali vengono messi a bagno in acqua fredda per diverse ore..

Va anche ricordato che il menu necessita di regolazioni regolari. Man mano che crescono, il bambino ha bisogno di una serie diversa di oligoelementi e vitamine. Nel tempo (intorno ai 10 anni), alcune reazioni allergiche possono risolversi da sole, mentre altre possono verificarsi in modo imprevisto.

Vale la pena visitare regolarmente un allergologo, che adatterà il menu in base alla salute del bambino

Neonati e bambini fino a un anno

I bambini del primo anno di vita sono solitamente allattati al seno, quindi una madre che allatta segue una dieta ipoallergenica. A seconda del tipo di disturbo, può essere aspecifico (generale) o specifico.

Se il bambino viene trasferito all'alimentazione artificiale, il medico seleziona la miscela appropriata. Quasi tutti i marchi producono alimenti per neonati con allergie. Miscele senza lattosio:

  • Nutrilon Pepti o Premium (si consiglia di leggere: la composizione della miscela Nutrilon 1: tabella);
  • Nutrilak Peptidi;
  • Frisopep;
  • Pregestinil;
  • Nan senza lattosio;
  • Celia senza lattosio, ecc..

Per altri tipi di allergie, è necessario scegliere un alimento ipoallergenico per il bambino. I produttori più popolari sono Nan, Nutrilon, Similak, Nestogen, Nutrilak, Bellakt, Friso, Malyutka. Non è sempre possibile scegliere la giusta miscela la prima volta. Se si verificano effetti collaterali (eruzione cutanea, vomito, aumento di peso insufficiente o eccessivo), la dieta deve essere modificata.

Bambini 1-3 anni

Il rispetto di una dieta speciale a questa età è di grande importanza. Se vengono seguite tutte le regole, il bambino può praticamente sbarazzarsi del problema nel tempo..

  • A 1 anno il latte vaccino è completamente escluso. Il "latte acido" viene introdotto gradualmente, se il bambino reagisce normalmente. Deve essere nutrito separatamente dalla tavola degli adulti. I piatti sono preparati con materie prime naturali, con un minimo di sale e senza spezie.
  • A 2 anni è possibile mangiare uova di gallina o di quaglia (se il corpo le tollera). I genitori preparano i pasti separatamente secondo le stesse regole..
  • A 3 anni, il bambino viene gradualmente trasferito sul tavolo "adulto", eliminando l'irritante allergene. Con la dieta di base sono ammessi pesce e noci. Restano severamente vietati agrumi e frutti tropicali, pomodori, funghi, fragole, cioccolato e cacao..

Menu di esempio per il giorno:

  1. Prima colazione. Grano saraceno con latte, tè, ricotta (formaggio), mela.
  2. Cena. Zuppa di spaghetti vegetariana, cotoletta di carne al vapore, riso bollito, composta.
  3. Spuntino pomeridiano. Kefir o yogurt, pane (biscotti secchi), mela.
  4. Cena. Insalata di cavolo cappuccio fresca condita con olio vegetale, patate con bollito, tè.
  5. Seconda cena (prima di coricarsi). Kefir, yogurt o latte cotto fermentato.

3 anni e più

A 4, 7 o 8 anni il menù differisce da quello degli adulti solo per le porzioni. È vietato nutrire i bambini con cibi "aggressivi", dolci nocivi e soda dolce, fast food, prodotti semilavorati. È un po 'più facile comporre una dieta completa per un bambino adulto che per un bambino. Il caffè e le bevande alcoliche sono pericolosi per gli adolescenti più grandi.

La tabella mostra diverse opzioni di menu per il sistema Ado:

Prima colazioneCenaSpuntino pomeridianoCenaPrima di andare a letto
ІFarina d'avena in acqua, pane con burro, tè con zuccheroZuppa di verdure, lingua bollita con broccoli, insalata di cavoli, composta di meleBiscotti secchi, succo (pesca)Purè di patate, polpette di manzo, tèKefir (yogurt), pan di zenzero
ІІFarinata di riso in acqua, pane tostato, formaggio a pasta dura, cicoriaGrano saraceno, polpette di manzo, tèAlbicocche seccheInsalata di cetrioli con olio vegetale, zuppa di purea di verdureRyazhenka, biscotti secchi
ІІІCasseruola di cagliata, un po 'di marmellata, tèBollito di manzo, insalata di cavolo cappuccio, cicoriaRicotta con bananaTagliatelle (altra pasta), salsiccia, succo di pescaYogurt e frutta secca
Casseruola di cagliata con marmellata di ciliegie e una piccola quantità di panna acida a basso contenuto di grassi

3 ricette per pasti ipoallergenici per bambini deliziosi e sani

Non è facile per i genitori di piccoli soggetti allergici. È difficile creare un menu delizioso con un numero limitato di prodotti. Interessanti ricette dietetiche per piatti sani diversificheranno la tua dieta quotidiana.

Porridge di riso con mela

Mettere 2 bicchieri di latte (capra, soia) o acqua sul fuoco e portare a ebollizione. Prima dell'ebollizione aggiungere mezzo bicchiere di riso lavato, mescolare bene per evitare che si attacchi e che compaiano grumi. Aggiungete un pizzico di sale e un cucchiaino di zucchero, lasciate a fuoco basso per 20 minuti. Quando il cereale sarà diventato morbido e bollito, toglietelo dal fuoco e unite la mela verde sbucciata e grattugiata, mescolate bene..

Se il bambino tollera le proteine ​​della mucca (caseina), condisci il porridge con un cucchiaino di burro (qualsiasi olio vegetale). Il riso con la mela dovrebbe essere preso in proporzioni uguali. Dopo il raffreddamento, il porridge è pronto.

Patate ripiene

Lavare accuratamente le patate (4 pezzi) e infornare per 20 minuti a 200 ° С. Nel frattempo, tritare finemente un quarto di cavolo cappuccio e grattugiare 1 carota. Per il ripieno vengono prese anche altre verdure adatte al bambino. Stufare carote e cavoli tritati con l'aggiunta di 1 cucchiaio. olio vegetale fino a metà cottura.

Togli le patate dal forno. Tagliare con cura il bordo della patata (tappo piccolo), togliere la maggior parte della polpa con un cucchiaino (l'importante è non rompere l'integrità della buccia). Mescolare le verdure stufate con la polpa di patate, mescolare e aggiustare di sale. Riempite le patate con la carne tritata, mettetele su una teglia, coprite con carta stagnola e infornate per altri 15 minuti.

Cotolette al vapore

Occorrono 250 g di filetto di tacchino, 2 fette di pane secco, mezzo bicchiere d'acqua. Taglia il pane e immergilo in un po 'd'acqua. Passare il filetto al tritacarne. Spremere il pane, mescolare con carne macinata e tritare di nuovo. Aggiungere la restante acqua al trito di carne (a poco a poco, per non esagerare), salare, mescolare bene, quasi sbattere per ariosità. Formare delle polpette e cuocere a vapore per 30-35 minuti.

Dieta ipoallergenica per bambini: menù e ricette

Molte nonne e mamme non danno ai loro figli cibi allergenici: fragole, cioccolato, arance. Allo stesso tempo, le guance del bambino diventano ancora rosse, appaiono una crosta piangente o orticaria. Il motivo è che ci sono molti più alimenti allergenici di quanto i genitori potrebbero immaginare. Se non è possibile escludere il colpevole, viene prescritto uno speciale regime nutrizionale terapeutico.

Cos'è una dieta ipoallergenica per bambini

Con il termine allergia, i medici indicano una condizione speciale (ipersensibilità) del corpo a varie sostanze, al contatto con la quale compaiono varie reazioni negative: arrossamento delle palpebre, eruzione cutanea, starnuti, lacrimazione, edema. Una dieta ipoallergenica è una delle opzioni di trattamento per questa malattia, che comporta l'esclusione di prodotti altamente allergenici dal menu. Aiuta a identificare la causa delle reazioni negative, alleviare lo stress dal corpo e migliorare il sistema immunitario..

Un regime nutrizionale ipoallergenico è necessariamente incluso nel trattamento nelle fasi iniziali di un esame allergico. È prescritto a tutti i bambini che non sono stati in grado di stabilire la causa di allergie, bambini con immunità indebolita, con dermatite atopica, rinite allergica, una storia di edema di Quincke. A volte l'alimentazione ipoallergenica è consigliata anche alle donne che allattano per prevenire le allergie nei neonati e per migliorare la qualità del latte materno.

Regole generali

Il cibo per le allergie nei bambini dovrebbe essere fisiologicamente completo, ma delicato. È necessario limitare l'assunzione di sale a 7 grammi al giorno. Elaborazione culinaria preferita del cibo: cottura, stufatura, cottura a vapore, cottura al forno. Cuocere i primi piatti in brodo di carne con un cambio di liquido triplo, soprattutto quando si bollono pollo, carne grassa o pesce. È preferibile mangiare in modo frazionato, almeno 4 volte al giorno.

Se i piedi o le dita di un bambino si gonfiano, le borse sotto gli occhi compaiono dopo il sonno, limitare l'assunzione di liquidi a 1-1,2 litri di acqua al giorno. La composizione chimica ed energetica di una dieta ipoallergenica per bambini è la seguente:

  • proteine ​​(vegetali e animali) - 90 grammi;
  • grassi - 80 grammi;
  • carboidrati - 400 grammi;
  • contenuto calorico giornaliero dei piatti - 2800 kcal.

Prima di procedere alla costruzione del menu, è necessario comprendere le regole della terapia dietetica:

  • Ai primi sintomi di allergia in un bambino, limitare al minimo l'assunzione di sale (3-5 grammi al giorno). Poiché questa malattia è accompagnata da un processo infiammatorio e il sale contribuisce all'edema, tutti i sottaceti, comprese le salsicce, devono essere rimossi dal menu del bambino..
  • Per lo stesso motivo, dai al tuo bambino più cibi ricchi di calcio. Questo minerale traccia aiuta ad alleviare rapidamente l'infiammazione e rafforza anche le pareti dei vasi sanguigni, dei denti e delle ossa. È meglio aggiungere ricotta, formaggio, latte al menu. Se sei allergico a questi prodotti, devi sostituirli con analoghi con lo stesso livello di calcio..
  • È importante rimuovere non solo i principali allergeni dal menu, ma anche quegli alimenti che causano reazioni crociate. Ad esempio, se un bambino è allergico al latte, è necessario smettere di dargli ricotta, panna, panna acida.
  • Quando prepari i tuoi pasti, usa solo ingredienti freschi e di qualità. Non dovresti acquistare prodotti con coloranti, aromi, additivi alimentari e vari modificatori che ne allungano la durata.

La durata della dieta può variare da due a tre settimane a diversi mesi o addirittura anni. Quando i sintomi della malattia smettono di comparire, dopo 2-3 giorni dal momento del miglioramento, è possibile riportare gradualmente gli alimenti esclusi alla dieta. Questo dovrebbe essere fatto rigorosamente uno alla volta, passando da poco allergenici a altamente allergenici. Un nuovo ingrediente viene introdotto una volta ogni tre giorni. Se, allo stesso tempo, si verifica un'esacerbazione, l'ultimo componente della dieta è allergenico e deve essere completamente abbandonato.

Prodotti ipoallergenici

L'elenco dei prodotti consentiti, così come l'elenco degli ingredienti vietati, può variare a seconda delle caratteristiche individuali del piccolo paziente. La versione finale del menu dovrebbe essere discussa con il medico. Spesso i seguenti prodotti sono ammessi nella dieta dei bambini:

  • carne - manzo bollito, filetto di pollo senza pelle, tacchino, coniglio;
  • zuppe vegetariane a base di verdure consentite;
  • oli vegetali - sesamo, oliva, girasole;
  • porridge - grano saraceno, farina d'avena, riso, semolino (in quantità limitate);
  • latticini - latte di capra e formaggio da esso ricavato, yogurt, yogurt naturale;
  • verdure - cetrioli, cavoli, lattuga, verdure, patate, piselli, zucca, rape, zucchine, zucca;
  • frutti ipoallergenici - mele verdi, pere, ribes rosso, uva spina, prugne, prugne, pesche, banane;
  • tè, composte di frutta secca;
  • pane bianco secco, cracker, focacce azzime, lavash.

Dolci per chi soffre di allergie

Se tuo figlio soffre di allergie, questo non è un motivo per negargli completamente i dolci. Molte prelibatezze oggi sono facili da sostituire con cibi più sani. In alternativa, per i ragazzi che amano molto il cioccolato ma soffrono di allergie al latte, può essere offerta una barretta amara ricca di cacao o torrone. Questo prodotto non contiene latte.

Un bambino di età superiore a un anno può essere soddisfatto di marshmallow, marshmallow, waffle con ripieno di frutta. Contengono pectina. Questo elemento è benefico per l'organismo in quanto migliora il funzionamento del tratto gastrointestinale. Quando acquisti tali prelibatezze, dovresti leggere attentamente la composizione: non dovrebbe contenere coloranti, cioccolato, aromi. I seguenti additivi alimentari rappresentano un grande pericolo per il corpo del bambino:

  • E 321 o butilidrossitoluene è un antiossidante popolare;
  • E 220-27 - solfati;
  • E 249-52 - nitrati;
  • E210-19 - derivati ​​dell'acido benzoico;
  • E 200-203 - acido sorbico;
  • E 122, 102, 110, 124, 127, 151 - coloranti;
  • B 550-553 - aromi;
  • E 621-25 - glutammati di sodio, potassio, calcio, magnesio.

Puoi trovare un buon sostituto della pasticceria con additivi alimentari: frutta secca, gelato o marmellata fatta in casa, pasticceria senza glutine, pan di zenzero. Molti bambini saranno felici di mangiare succo congelato a base di frutta naturale, popcorn dolci. Non offrire le tortine di briciole, i muffin acquistati in negozio e altri dolci ricchi di albume e margarina. Scegli biscotti non troppo dolci e magri:

  • fiocchi d'avena;
  • cracker;
  • biscotto.

Se vuoi trattare tuo figlio con le caramelle, dovresti dare la preferenza ai dolci a base di latte senza cioccolato: Iris, Korovka, Shkolny. Le barrette acquistate come Snickers e Twix possono essere facilmente sostituite con muesli pressato, una prelibatezza vitaminica in farmacia: l'ematogeno. Se il bambino non è allergico al miele e alle noci, puoi includere halva nella dieta.

Prodotti altamente allergenici

Tra gli alimenti ci sono molti allergeni che possono provocare sintomi spiacevoli e diventare molto pericolosi quando la malattia peggiora. I medici identificano tali prodotti che influenzano negativamente chi soffre di allergie:

  • pesce e frutti di mare, compreso il caviale;
  • carne e carne macinate, diverse da quelle sopra elencate;
  • agrumi - arance, mandarini;
  • tutti i tipi di noci;
  • frutti o bacche arancioni e rosse - ananas, fragole, fragole, uva, cachi, meloni, melograni;
  • verdure - barbabietole, carote, pomodori, sedano, ravanello, ravanello, rafano, melanzane;
  • cioccolato;
  • caffè;
  • miele;
  • confetteria e prodotti da forno;
  • uova;
  • latte vaccino e prodotti a base di latte fermentato con proteine ​​di mucca;
  • Grano;
  • spezie e salse - maionese, ketchup, senape, soia;
  • legumi;
  • funghi;
  • prodotti in scatola, salati e in salamoia;
  • bevande gassate;
  • carni affumicate.

Per bambini di età inferiore a un anno

Se viene rilevata un'allergia in un neonato allattato al seno, i principi di una dieta ipoallergenica dovrebbero essere seguiti da una madre che allatta. Vale la pena rimuovere dal menu tutti i prodotti che possono fungere da provocatori della malattia. Allo stesso tempo, non è consigliabile annullare l'allattamento al seno. Gli alimenti complementari per i bambini con allergie alimentari dovrebbero essere introdotti gradualmente, aggiungendo non più di 3-4 nuovi ingredienti alla dieta al mese.

L'introduzione di alimenti complementari dovrebbe iniziare con puree vegetali o cereali senza latte, zucchero e sale. La conoscenza di una nuova dieta dovrebbe iniziare con piatti monocomponenti: se si tratta di una purea di verdure, dovrebbe consistere in una verdura, il porridge - da un chicco. Gli esperti consigliano di introdurre piatti di carne nel menu del bambino non prima di 6 mesi. Per chi soffre di allergie, è meglio cucinare il cibo da un coniglio o un filetto di tacchino. Se preferisci nutrire il tuo bambino con latte artificiale, scegli prodotti senza proteine ​​di mucca e caseina. Tali porridge ipoallergenici si sono dimostrati efficaci:

  • Nutrilak GA;
  • Alfare;
  • Peptidi di Tutteli;
  • Nan soia;
  • Similak Hypoallergenic;
  • Nan-2;
  • Nutrilon peptide TCS.

Menù dietetico ipoallergenico

Il corpo di un bambino combatte le allergie molto meglio di un adulto. A questo proposito, per i bambini, viene prescritta una dieta ipoallergenica per un breve periodo - fino a 10 giorni. Un menu approssimativo per bambini piccoli con allergie dovrebbe assomigliare a questo:

Principi di una dieta ipoallergenica per bambini

Una reazione allergica viene sempre più diagnosticata nei bambini di diverse fasce d'età. Ciò è dovuto all'immaturità del sistema immunitario e all'intolleranza individuale a determinate sostanze. L'allergia è accompagnata da disfunzione di organi e sistemi e spesso porta a gravi complicazioni. È necessario diagnosticare la malattia in modo tempestivo, curarla e adottare misure preventive. Una componente importante della terapia è una dieta ipoallergenica..

Indicazioni

La dieta è prescritta per i bambini inclini a reazioni allergiche, indipendentemente dal tipo di allergene. Questa è una parte importante del trattamento. Non solo ti consente di fermare i sintomi, ma aiuta anche a evitare manifestazioni negative in futuro..

L'essenza della dieta per le allergie è l'esclusione dalla dieta di alimenti che possono provocare una reazione allergica (incrociata) o portare al suo aggravamento. È indicato per l'ipersensibilità a determinati alimenti, punture di insetti, polvere, medicinali, prodotti chimici. Si raccomanda una dieta speciale in caso di reazione allergica acuta prima di determinare la proteina patogena.

Raccomandazioni generali

Una dieta ipoallergenica per un bambino è prescritta da un medico, tenendo conto della sua età, condizioni fisiche, grado di manifestazione dei sintomi e altri fattori. Solo un allergologo può cambiare la dieta, espandere l'elenco dei prodotti ipoallergenici dopo l'esame.

Quando si segue una dieta, è importante formulare correttamente la dieta del bambino. Deve ricevere tutte le vitamine, i minerali, una quantità sufficiente di proteine, grassi e carboidrati. Ciò garantirà uno sviluppo fisico e mentale armonioso, contribuendo a evitare problemi di salute. Un allergologo, immunologo o nutrizionista pediatrico è in grado di preparare un menu equilibrato.

Per seguire una dieta ipoallergenica per essere efficace, seguire le linee guida di seguito..

  • Segui attentamente le raccomandazioni del tuo medico. Non prendere la tua decisione di aggiungere o escludere alcun alimento dalla dieta.
  • Regola il menu del bambino man mano che cresce e cambia le esigenze fisiologiche.
  • Utilizzare il metodo di bollitura, stufatura o cottura al forno per cucinare.
  • Visita regolarmente il tuo medico, fai i test necessari per monitorare la salute del bambino e valutare l'efficacia della terapia.
  • Proteggi il tuo bambino dal contatto con sostanze che possono provocare allergie, controlla la sua igiene e l'ambiente.

Tieni il diario alimentare di un bambino. Inserisci un elenco di alimenti introdotti nella dieta e descrivi la reazione del corpo (se c'erano eruzioni cutanee, disturbi delle feci, altre manifestazioni della risposta immunitaria). Questo aiuterà a identificare gli alimenti allergenici ed eliminarli dalla dieta..

Cosa puoi mangiare

La dieta ipoallergenica per bambini include un ampio elenco di alimenti consentiti nel menu. Forniscono l'apporto di sostanze nutritive e consentono di formare una dieta gustosa e varia.

L'elenco degli alimenti sicuri include agnello, carne di coniglio, manzo, zucca, broccoli, cavoli, zucca, rape, verdure a foglia verde, patate, mele al forno o verdi, mirtilli, pere, grano saraceno e riso. Con cautela, puoi mangiare cetrioli, carote, barbabietole, legumi, tacchino, frattaglie, maiale magro, pesce di fiume, segale, orzo, farina d'avena, albicocche, biscotti secchi.

Alimenti vietati

Gli allergologi dei bambini avanzano varie ipotesi sul pericolo e sul grado di allergizzazione di alcuni prodotti. Tuttavia, in molti modi, le loro opinioni sono simili..

Di seguito è riportato un elenco di alimenti iperallergenici.

  • Verdure: pomodori, ravanelli, sedano, peperoni.
  • Frutta e bacche: agrumi, melone, fragola, kiwi, cachi, banane, uva, ananas, melograno.
  • Carne e prodotti ittici: frutti di mare, pesce grasso (soprattutto rosso), caviale, pollo, anatra, carni affumicate.
  • Cereali: grano, semola.
  • Altro: cioccolato, noci, spezie, cacao, spezie, uova di pollo e quaglia, latte vaccino, miele, funghi, lievito.

Dieta specifica

Restrizioni rigorose vengono assegnate fino alla determinazione esatta dell'allergene, quindi il menu viene ampliato a discrezione dello specialista. Se necessario, il medico può prescrivere una dieta ipoallergenica specifica, escludendo cibi e piatti contenenti la proteina causale.

In caso di intolleranza individuale alle proteine ​​del latte (caseina), è vietato includere prodotti lattiero-caseari in qualsiasi forma nel menu: latte, latte condensato, ricotta, kefir, latte cotto fermentato, yogurt, yogurt, margarina, burro, gelato. Sono esclusi tutti i pasti e i prodotti contenenti queste sostanze, come prodotti da forno, pasticcini e salsicce. Allo stesso tempo, per ricevere una quantità sufficiente di proteine, è necessario aumentare la porzione di carne.

Per la celiachia (allergia al glutine) sono vietati cereali, pane, pasta, cereali, panini, cioccolato, panatura, cracker. Non acquistare alimenti contenenti proteine ​​vegetali, amido, glutammato monosodico.

In caso di reazione allergica alle uova, sono esclusi tutti i prodotti che li contengono: salse, uova strapazzate, pasticcini, dolci, marshmallow, pastella, salsicce, salsicce. Evita cibi contenenti lecitina, albumina, lisozima e altri additivi.

Caratteristiche della dieta per età

Una dieta ipoallergenica viene compilata da un allergologo tenendo conto dell'età e delle esigenze fisiologiche del bambino. Questo ti permette di formare una dieta competente, equilibrata e varia..

Bambini

Se viene diagnosticata un'allergia a un bambino, una dieta viene assegnata a una madre che allatta. Tutti gli alimenti che possono provocare una reazione vengono eliminati dalla dieta. Con un'accurata determinazione dell'allergene, viene prescritta una dieta specifica con l'esclusione delle fonti dell'agente eziologico proteico (senza latticini o senza glutine).

Se il bambino viene nutrito artificialmente, viene selezionata una miscela ipoallergenica. I più popolari sono "Similak", "Nan", "Bellakt", "Baby", "Nestogen". Non è sempre possibile raccogliere la miscela la prima volta. Se il prodotto provoca una reazione negativa nel bambino sotto forma di eruzioni cutanee, vomito, disturbi delle feci, cambiare la dieta.

Bambini 1-3 anni

Si raccomanda ai bambini di 1 anno di escludere il latte vaccino dalla dieta. Inserisci gradualmente i prodotti a base di latte fermentato, monitorando costantemente le condizioni del bambino. Cuocere gli alimenti senza l'uso di spezie, condimenti, con una minima aggiunta di sale.

A 2 anni la dieta ipoallergenica si espande, si possono inserire gradualmente nuovi prodotti, compresa l'introduzione di pollo e uova di quaglia.

A 3 anni il menù si allarga, il bambino può mangiare da una tavola comune. Allo stesso tempo, il tabù su cioccolato, pomodori, frutti di mare, noci, fragole, agrumi.

Menu di esempio per bambini 1-3 anni
MangiarePiatti
Prima colazioneRicotta, porridge di grano saraceno con latte, mela verde, tè
CenaZuppa di noodle all'acqua, cotoletta di carne, riso, composta
Spuntino pomeridianoMela, kefir o yogurt, biscotti secchi
CenaPatate bollite con carne, insalata di cavolo, tè

3 anni e più

Il menu per bambini dai tre anni comprende tutti i prodotti della tavola comune, ad eccezione di quelli che provocano una reazione acuta. I bambini allergici non dovrebbero mangiare prodotti semilavorati, fast food, soda, dolci. Tutti questi alimenti mettono a dura prova il corpo e aumentano il rischio di sviluppare una reazione.

Gli adolescenti spesso modellano la propria dieta, preparano il cibo e prendono decisioni sull'uso di determinati alimenti. È importante spiegare correttamente il pericolo della dieta, descrivere chiaramente le conseguenze negative. A questa età, l'elenco dei prodotti vietati è integrato da caffè, bevande gassate, a bassa gradazione alcolica e alcoliche..

Menu di esempio per bambini dai tre anni
Prima colazioneCenaSpuntino pomeridianoCenaCena tarda
Farina d'avena in acqua, tè, panino al burroZuppa vegetariana, lingua bollita con broccoli, insalata di cavolo cappuccio, compostaSucco, biscottiPurè di patate, polpette di manzo, tèKefir, biscotti secchi
Casseruola di cagliata con marmellata, tèManzo bollito, insalata di cavoloAlbicocche secchePasta, cotoletta al vapore, succoYogurt
Porridge di riso, formaggio a pasta dura, tè o cicoriaPorridge di grano saraceno, polpette di manzo, tèRicotta con bananaZuppa di purea di verdure, insalata di verdure frescheRyazhenka, pan di zenzero
Yogurt, banana, biscotti secchiTagliatelle, cotolette di manzo al vapore, compostaLe prugneInvoltini di cavolo, tèKefir, biscotti

Una dieta ipoallergenica fa parte del trattamento e della prevenzione delle allergie nei bambini. In alcuni casi, dovrai tenerlo per tutta la vita. Dopotutto, ogni nuovo contatto con una sostanza irritante si manifesta in modo più acuto e minaccia di conseguenze più pericolose..

Principi di una dieta ipoallergenica per bambini

Quando hai bisogno di una dieta ipoallergenica

Dieta ipoallergenica per bambini con dermatite atopica

Di solito, una tale dieta è prescritta per la dermatite atopica. È una malattia della pelle non contagiosa che si manifesta come macchie rosse su viso, collo, petto e schiena e sulle superfici interne di braccia e gambe. Oltre alle macchie, la dermatite atopica è caratterizzata da eruzioni nodulari, desquamazione delle aree colpite, aree piangenti.

La malattia può essere acuta e cronica. I suoi primi segni compaiono nei primi sei mesi di vita di un bambino. Nell'adolescenza, i sintomi della dermatite spesso si attenuano da soli, ma in alcuni bambini la malattia diventa cronica.

Le esacerbazioni sono di natura stagionale e si verificano nella stagione autunno-primavera.

La causa principale della malattia è molto spesso un fattore ereditario. Se i genitori soffrivano di rinite allergica o asma bronchiale, il rischio del bambino di sviluppare dermatite aumenta in modo significativo. Inoltre, i fattori di rischio includono la malnutrizione della madre durante la gravidanza, la tossicosi del 1 ° trimestre, la vita in condizioni ambientali sfavorevoli e una rapida transizione all'alimentazione artificiale. Tutto ciò influisce negativamente sull'immunità del bambino..

Con la dermatite atopica, viene eseguito un trattamento complesso. È necessario rimuovere il processo infiammatorio, eliminare il prurito, prevenire la possibilità di infezione. Il farmaco è combinato con la fisioterapia, una dieta ipoallergenica speciale non ha poca importanza.

Il corpo del bambino è particolarmente sensibile a tutte le sostanze che vi entrano. La salute dipende direttamente dalla qualità del cibo, quindi sarà necessario prestare particolare attenzione al menu del giorno.

Principi di base della dieta

Il menù per un bambino con allergie prevede l'esclusione dei dolci

Le diete ipoallergeniche per bambini si dividono in 2 tipi:

  • eliminazione, richiedendo l'eliminazione dalla dieta di un prodotto specifico che provoca la comparsa di sintomi di dermatite;
  • non specifico, esclusi tutti gli alimenti potenzialmente allergenici.

La dieta di eliminazione è adatta per i bambini di età compresa tra 6 e 12 mesi quando nuovi alimenti vengono gradualmente introdotti nella dieta.

Una dieta non specifica è conveniente per i bambini in età prescolare 3-7 anni, quando il bambino mangia allo stesso modo degli adulti, ma il suo tratto digestivo deve ancora essere protetto dallo stress eccessivo.

Lo schema generale di qualsiasi dieta terapeutica è simile a questo:

  1. Definizione stimulus.
  2. Eliminandolo dalla dieta.
  3. Rifornimento della mancanza di nutrienti nel corpo a scapito di altri alimenti.

Tutti i cibi grassi e fritti sono esclusi senza fallo..

Metodo di cottura preferito: bollitura, stufatura, cottura al forno.

Ecco un elenco degli allergeni alimentari più potenti:

  • uova di gallina;
  • Grano;
  • arachidi;
  • fragole;
  • pomodori;
  • miele;
  • pesce grasso;
  • caviale;
  • proteine ​​del latte vaccino.

È inoltre necessario ricordare le allergie crociate. Ad esempio, se un bambino non tollera le uova di gallina, i sintomi della dermatite possono peggiorare dopo aver mangiato carne di pollame: pollo, anatra, quaglia.

I funghi, in particolare i funghi di bosco, sono vietati ai bambini di età inferiore a 3 anni. Una piccola quantità di funghi può essere data a un bambino in età prescolare.

Alimenti da evitare se le proteine ​​del latte stanno causando un focolaio:

  • prodotti a base di latte fermentato: kefir, latte cotto fermentato, ricotta;
  • margarina;
  • crema;
  • yogurt;
  • latte condensato;
  • gelato.

I prodotti dolciari contengono anche tracce di proteine ​​del latte: biscotti, waffle, creme dolci.

Menu di esempio

Il menu della settimana dovrebbe essere equilibrato

Una dieta ipoallergenica per i bambini piccoli comporta l'introduzione di cibi a bassa allergia nella dieta. A un bambino di sei mesi possono essere somministrate zucchine, cavolfiori, broccoli. Entro 3 giorni, è necessario monitorare le condizioni del bambino: se sono comparsi macchie ed eruzioni cutanee. Se non ci sono reazioni, queste verdure potrebbero essere presenti nel menu permanente..

A partire da 8 mesi è possibile introdurre prodotti a base di latte fermentato. Dalla carne è meglio scegliere un tacchino o un coniglio. Ecco come appare in azione il principio di una dieta di eliminazione, che è ottimale per i bambini di età inferiore a 1,5-2 anni..

La dieta deve essere progettata in modo tale che il bambino non presenti una carenza di nutrienti. Dovrebbe contenere proteine ​​vegetali, a meno che non provochino dermatiti e fibre.

Ecco come si presenta un piano alimentare approssimativo per una settimana:

  1. Colazione: porridge di riso su acqua, tè.
  2. Pranzo: zuppa con brodo vegetale con polpette di manzo.
  3. Spuntino pomeridiano: biscotti di farina d'avena.
  4. Cena: involtini di cavolo ripieni con carne macinata.
  1. Colazione: mele al forno, gelatina.
  2. Pranzo: grano saraceno bollito, tè.
  3. Spuntino pomeridiano: una manciata di prugne.
  4. Cena: verdure zucchine e stufato di cavolfiore.
  1. Colazione: farina d'avena in acqua con zucca, tè.
  2. Pranzo: riso bollito, lingua di manzo in umido.
  3. Spuntino pomeridiano: latte cotto fermentato.
  4. Cena: cotolette di vitello al vapore, insalata di barbabietole.
  1. Colazione: farina d'avena in acqua, pane tostato con marmellata.
  2. Pranzo: zuppa di purea di verdure con spinaci.
  3. Spuntino pomeridiano: un bicchiere di kefir a basso contenuto di grassi.
  4. Cena: coniglio in umido, insalata di cetrioli.
  1. Colazione: zucca in umido.
  2. Pranzo: noodles, cotolette di tacchino al vapore.
  3. Spuntino pomeridiano: banana.
  4. Cena: zucchine in umido con cipolle e carote.
  1. Colazione: porridge di grano saraceno sull'acqua.
  2. Pranzo: borscht magro, purè di patate con polpette di tacchino.
  3. Merenda pomeridiana: mela cotta.
  4. Cena: casseruola di vermicelli, cavolfiore bollito.
  1. Colazione: farina d'avena in acqua, pane tostato con formaggio magro.
  2. Pranzo: zuppa di verdure, spezzatino di tacchino.
  3. Spuntino pomeridiano: bere yogurt.
  4. Cena: mele al forno con ricotta.

Questa dieta è adatta a bambini dai 2 ai 7 anni, se necessario, può essere regolata in base ai gusti del bambino. La dimensione ottimale della porzione è di 200-250 grammi.

Dalle bevande puoi dare gelatina, composte non zuccherate, bevanda alla frutta.

Bere tisane dovrebbe essere fatto con attenzione, soprattutto, solo con il permesso del pediatra. È importante osservare il regime di consumo, il bambino dovrebbe bere almeno 1 litro di acqua pulita al giorno. Brodi, primi piatti non sono inclusi in questa quantità. Il fluido aiuta a rimuovere le tossine dal corpo.

Alcuni bambini preferiscono mangiare 5-6 volte al giorno, in questo caso le porzioni dovranno essere ridotte, lo stomaco non dovrebbe essere sovraccaricato. All'età di 3-5 anni, i bambini hanno spesso malattie del tratto gastrointestinale: gastrite, discinesia delle vie biliari. È associato a dieta malsana, cibi pesanti, fast food, bevande gassate.

È meglio che i piatti siano di un pezzo o due pezzi. I bambini di 2-3 anni sono spesso schizzinosi riguardo al cibo, dando la preferenza a qualsiasi prodotto. Più semplice è il pasto, più facile è convincere il bambino a provare un nuovo piatto..

Raccomandazioni generali

L'esacerbazione della dermatite atopica può essere causata non solo da una cattiva alimentazione. È necessario assicurarsi che il bambino dorma a sufficienza, è impossibile sovraccaricare il suo sistema nervoso. Nella stanza dei bambini, è necessario eseguire regolarmente la pulizia a umido, ventilare la stanza ogni giorno. Se ci sono animali domestici in casa, vale la pena pulire più spesso, cani e gatti a pelo lungo richiedono una pettinatura frequente.

Affinché la dieta selezionata sia il più efficace possibile, i genitori dovrebbero essere coerenti, per non dare al bambino cibi e prelibatezze proibite.

La dermatite atopica richiede un trattamento senza fallo. I bambini con allergie sono più difficili da tollerare il raffreddore, hanno maggiori probabilità di sviluppare complicazioni, come la bronchite e l'asma bronchiale. Con la stretta aderenza a tutte le raccomandazioni, è possibile ottenere una remissione stabile. Il recupero clinico può essere considerato una situazione in cui i sintomi della dermatite non infastidiscono un bambino per almeno 3 anni.

Dieta ipoallergenica per bambini di 1 anno: menu e ricette

L'allergia è il fenomeno di maggiore suscettibilità del corpo a un particolare allergene, che si sviluppa a qualsiasi contatto con tale sostanza o condizione. Spesso, le allergie compaiono all'età di 1 anno, in un momento in cui vengono introdotti alimenti complementari nella dieta del bambino, oltre al latte materno o al latte artificiale. Alcuni ingredienti alimentari costituiscono una percentuale significativa di allergeni. Pertanto, è fondamentale monitorare l'assunzione di cibo nel corpo del bambino e regolare la sua alimentazione..

Il principale metodo di regolazione è una dieta ipoallergenica speciale per bambini di 1 anno. Un menu studiato appositamente per un bambino con allergie ti salverà da molti problemi. È necessario nel caso in cui la determinazione dello stimolo alimentare non abbia dato risultati. Quindi una dieta ben pianificata viene in soccorso, che è un aiuto per diagnosticare un allergene..

Varietà di diete per bambini con allergie

Il cibo dietetico per bambini con allergie è prescritto da un medico per allergie alimentari, raffreddore da fieno, ipersensibilità alle punture di insetti, ad alcune piante, materiali domestici e prodotti chimici, allergie ai farmaci.

Non è necessario ricordare ai genitori che per trattare le allergie in un bambino di età inferiore a un anno, è necessario visitare un pediatra e un allergologo pediatrico. L'esame e la diagnostica, di regola, sono ritardati di diversi mesi, quindi è urgente escludere la possibilità che il bambino consumi allergeni o sostanze che li stimolano attraverso il cibo da soli. Per questo, una dieta ipoallergenica è prescritta per i bambini di 1 anno..

Le allergie della prima infanzia sono controllate da diversi tipi di diete:

  • eliminazione;
  • non specifico;
  • alternato;
  • ipoallergenico.

Il primo tipo di dieta si basa sull'eliminazione di uno specifico allergene noto dal menù alimentare. Per fare ciò, i genitori introducono con attenzione alcuni alimenti potenzialmente pericolosi negli alimenti complementari del loro bambino. In caso di reazioni negative del corpo, la dieta viene immediatamente regolata.

Una dieta non specifica viene utilizzata a qualsiasi età di un bambino allergico ed è adatta a tutti i tipi di allergie. In una tale situazione, tutti gli alimenti potenzialmente allergici, come agrumi, cioccolato e simili, sono esclusi dal cibo. Il resto delle sostanze viene somministrato con restrizioni. Cioè, viene organizzato un programma dietetico rigoroso, inclusi solo piatti ipoallergenici..

Il metodo della dieta a rotazione consiste nell'introdurre cibi potenzialmente pericolosi a intervalli regolari, ad esempio ogni quattro giorni. Se si verificano sintomi di allergia, interrompere l'assunzione dei prodotti che hanno causato tale reazione..

Una dieta ipoallergenica dovrebbe consistere in cibi sicuri e naturali. Esclude componenti ad alta attività allergica, proteine ​​animali, cibo in scatola, altri prodotti a lunga conservazione, oltre a contenere coloranti alimentari e conservanti.

Dieta ipoallergenica per neonati e madri che allattano

Prima dell'introduzione di alimenti complementari per il bambino, un menu a basso contenuto di allergeni di una madre che allatta è di fondamentale importanza per ridurre al minimo l'irritazione nel neonato.

Una dieta ipoallergenica per bambini di età inferiore a un anno dipende dalla gravità della reazione allergica ed è sviluppata specificamente per le madri che allattano. Si basa sull'inclusione del cibo meno allergenico nella dieta, sulla riduzione di sale, zucchero, contenuto liquido e calorico dei componenti alimentari. La dieta media di una madre che allatta dovrebbe consistere in circa 250 g di proteine, 300 g di carboidrati, 250 g di grassi. Il contenuto calorico di un tale menu dovrebbe essere di almeno 3500 kcal al giorno..

I seguenti prodotti possono essere inseriti nel menu ipoallergenico di un bambino di età inferiore a un anno tramite una madre che allatta:

  • ricotta e yogurt con una durata di 1 giorno;
  • zuppe vegetariane a base di legumi, verdure e cereali;
  • porridge di grano saraceno, riso, semola di mais, fiocchi d'avena;
  • patate bollite;
  • erbe fresche, peperoni verdi bulgari, cetrioli;
  • mele;
  • burro - burro chiarificato, girasole, mais, oliva;
  • pane senza lievito;
  • fruttosio e altri sostituti dello zucchero;
  • mele, prugne, succhi di ribes e bevande alla frutta, composte di frutta secca, tè.

Regole di base per l'introduzione di alimenti complementari a basso contenuto allergenico per bambini di età inferiore a un anno

Il sistema immunitario di un neonato è debole, i malfunzionamenti nel suo lavoro sono spesso provocati da sostanze allergeniche. Pertanto, una dieta per bambini con allergie è di grande importanza per il suo rafforzamento. Il menu per questi casi viene sviluppato in base alle caratteristiche individuali del bambino con l'aiuto di un medico..

In caso di ipersensibilità alle proteine ​​del latte vaccino, si consigliano alimenti per l'infanzia preparati con proteine ​​isolate di soia o formule prive di latticini. Tuttavia, alcuni bambini hanno una reazione allergica ai prodotti a base di soia. In questi casi, per l'alimentazione vengono utilizzate miscele ottenute su idrolizzato di proteine ​​del latte..

Spesso ci sono irritazioni allergiche nei bambini di età inferiore a un anno al glutine dei cereali contenuto nel grano, segale, avena e riso. In questo caso, si consiglia di somministrare al bambino alimenti complementari con un contenuto ridotto di proteine ​​altamente idrolizzate. Allo stesso tempo, il menu per il bambino esclude i cereali dai cereali..

Le regole di base della nutrizione, secondo le raccomandazioni dei pediatri, prevedono una dieta ipoallergenica per i bambini di 1 anno. Il menu gioca un ruolo di primo piano. Gli scopi generalizzati della dieta sono i seguenti:

  • Il primo alimento complementare dovrebbe essere introdotto da sei a sette mesi sotto forma di purea di verdure senza latticini a base di un ingrediente per monitorare la risposta del corpo. Dare il purè di patate a colazione nella quantità di 1 cucchiaino. In assenza di una reazione negativa, aumentare gradualmente la dose..
  • I prossimi alimenti complementari possono essere introdotti all'età di sette-otto mesi sotto forma di porridge a base di miscele prive di latticini o in acqua pura.
  • Da 10-12 mesi, puoi nutrirti con purea di frutta, introdurre nella dieta succhi di frutta e bacche.
  • Tutto dovrebbe essere fatto gradualmente, osservando da vicino la reazione del bambino.
  • Per succhi e puree, utilizzare solo verdure fresche o frutta di colore chiaro.
  • Escludere uova, pesce e prodotti a base di carne.
  • Prendi il cibo in modo frazionato, almeno quattro volte al giorno. Da cinque a sei pasti ottimali.

All'inizio del secondo anno di vita, al bambino dovrebbero essere somministrate piccole porzioni di alimenti ipoallergenici per identificare ed escludere allergie e diagnosticare con precisione la malattia.

Alimenti per bambini piccoli con allergie alimentari

Il pediatra di solito prescrive una dieta ipoallergenica (elenco degli alimenti) per i bambini con allergie e i principi del loro utilizzo.

Elenco dei prodotti per bambini con allergie

Aneto, asparagi, prezzemolo, cipolle verdi, insalate

Fagioli bianchi, lenticchie

Verdure fresche, cotte o lavorate

Cetrioli, qualsiasi cavolo, peperoni verdi, fagiolini, zucchine, cipolle, melanzane, aglio, zucca, piselli, zucca, rape, patate, mais

Riso, farina d'avena, orzo perlato, grano saraceno, semola di mais

Latte cotto fermentato, ricotta, yogurt senza additivi, yogurt, kefir - il tutto con una durata fino a 1 giorno; formaggio suluguni, panna acida a basso contenuto di grassi

Mele, pere, nettarine, prugne, banane

Ribes bianco, uva spina, ciliegie bianche o gialle, mirtilli

Ghee cremoso, oliva, mais, semi di lino, girasole

Zucca, albicocche secche, mele secche, prugne, datteri

Semi di lino, girasole, cedro

Panetteria e pasticceria

Pane senza lievito, cracker, biscotti secchi

Cicoria, tisane o tisane, composte di frutta secca senza zucchero

Secondo le statistiche mediche, è preferibile formare la dieta del bambino dai prodotti indicati nella tabella. In questo caso, è necessario tenere conto del tipo di allergia, concentrandosi su cui è importante sviluppare l'opzione di menu ottimale.

Composizione del menù settimanale per un bambino con allergie di 1 anno

Come viene preparato un esempio di dieta per bambini con allergie? Il menù della settimana è presentato nella tabella sottostante..

Dieta approssimativa per una settimana per bambini soggetti ad allergie, con cinque pasti al giorno

Prima colazione alle 7-8

Seconda colazione alle 10-11

Pranzo alle ore 13-14

Spuntino pomeridiano alle 16-16: 30

Cena entro e non oltre le 18:00

Ricotta con panna acida e mela

Riso dolce indiano, tè verde

Involtini di cavolo cappuccio con fagioli e lenticchie, composta

Cotolette di grano saraceno, verdure bollite, composta

Yogurt alla pera

Porridge di farina d'avena e zucca su acqua, tè

Zuppa di orzo e verdure, patate lesse, succo di ribes

Ricotta a basso contenuto di grassi con panna acida, tè

Ricotta con banana

Porridge di riso con albicocche secche e semi di lino, succo di uva spina

Verdure al vapore con grano saraceno, composta di frutta secca

Latte acido 1 bicchiere

Grano saraceno, succo di uva spina

Yogurt alla mela

Ercole con prugne secche, tè verde

Involtini di cavolo con riso, succo di uva spina

Mela e un bicchiere di kefir

Spezzatino di verdure, tisane

Cagliata con pesche noci

Porridge di mais con semi di girasole, succo di ribes

Zuppa di rapa, patate lesse

Nettarina e yogurt

Verdure al vapore, composta di frutta secca

Ricotta con pera

Grano saraceno bollito, composta di frutta secca

Cavolo cappuccio bianco in umido con cotoletta di riso e fagioli

Mela e latte cotto fermentato

Cotoletta di verdure, tè

Yogurt alla banana

Riso bollito con prugne

Verdure stufate, succo di ribes bianco

Quindi, i prodotti a base di latte fermentato dolcificati con frutta sono utili come prima colazione. Nel menu ipoallergenico per il bambino, al primo pasto, puoi includere frutta separatamente. Per la seconda colazione - cereali con aggiunta di frutta o frutta secca, tè, bevande alla frutta. A pranzo è preferibile cucinare zuppe, patate, verdure, cereali, cotolette di fagioli o involtini di cavolo, succhi, composte. Uno spuntino pomeridiano non richiede cibo ipercalorico, quindi sono sufficienti un bicchiere di prodotto a base di acido lattico e un frutto a basso contenuto allergenico. La cena dovrebbe essere leggera, per la quale è adatto un prodotto di grano saraceno, ricotta o verdura.

La tabella seguente mostra un'altra opzione per un menu ipoallergenico per bambini per una settimana..

Dieta per bambini con allergie per sette giorni con quattro pasti al giorno

Porridge di zucca con semolino, pane senza lievito con burro, camomilla

Vellutata di zucchine e patate con pinoli, riso bollito

Mela al forno, latte cotto fermentato

Verdure al forno, composta di ribes

Krupenik di grano saraceno, tè

Patate al forno con zucchine, erbe aromatiche, gelatina di frutti di bosco

Cagliata alla prugna

Insalata di cetrioli e cavoli, zucchine in umido

Farinata di grano saraceno, formaggio suluguni, cicoria

Zuppa di verdure, cavolo in umido

Rapa al vapore con verdure, composta di frutta secca

Porridge di riso con datteri, pane e burro, tè

Patate al forno con mele in panna acida

Latte acido e mela

Insalata di cavolo cappuccio fresca con olio di semi di girasole, gelatina di frutti di bosco

Purè di patate con insalata di verdure, pane, composta

Zuppa di spaghetti di riso, zucca al forno con erbe e formaggio suluguni

Cotoletta di verdure, succo di uva spina

Porridge di mais con zucca, pane e burro, camomilla

Zuppa di cavolo cappuccio, grano saraceno con piselli

Melanzane al forno, composta

Porridge di orzo perlato con mais, un panino con burro ed erbe aromatiche, tè

Zucca al vapore con cotoletta di fagioli

Ricotta con panna acida e semi di girasole, tè alla melissa

I genitori di un bambino allergico devono prestare maggiore attenzione a cucinare da soli. Una dieta ipoallergenica per bambini di 1 anno dovrebbe avere un'intera gamma di piatti con cui puoi trattare il tuo bambino in sicurezza. È anche consentito usare l'ingegno creativo come cuoco: aggiungere un prodotto ipoallergenico simile invece di uno moderatamente allergenico o rimuovere qualsiasi ingrediente dalle ricette proposte.

Ricette per i primi piatti di cucina ipoallergenica per bambini di 1 anno di età

È consentito regolare i componenti delle ricette e dei metodi di cottura forniti in base ai requisiti della dieta di un bambino allergico.

Gli allergologi presenti stanno sviluppando una dieta ipoallergenica per i bambini. Il menu, le ricette dovrebbero tenere conto del tipo di cibo e di altre allergie. Ad esempio, se sei allergico alla carne di pollo, la dieta del tuo bambino dovrebbe includere cibi contenenti ferro: semi, legumi, cacao, verdure, noci, latte, aglio, formaggio, uvetta, alghe, prodotti a base di soia.

Zuppa di orzo e verdure

Versare 50 ml di olio d'oliva o di mais in una casseruola, friggere le verdure tritate per il gusto dei mangiatori. Aggiungere 1 litro di acqua o brodo vegetale caldo già preparato e 3 cucchiai di orzo perlato lavato. Cuocere fino a quando i cereali sono pronti. Quindi aggiungere 200-300 grammi di fagioli bianchi o bolliti in scatola nella padella. Cospargere di erbe aromatiche, aggiustare di sale e cuocere ancora per qualche minuto. Servire in tavola con cracker.

È utile inserire un ortaggio così immeritatamente dimenticato come la rapa nel menu ipoallergenico per un bambino di 1 anno, che, nonostante la sua bassa allergenicità, ha anche un sapore dolce, che senz'altro piacerà al bambino.

Versare 50 ml di mais o olio d'oliva in una casseruola, scaldare e soffriggere due carote a dadini e una rapa di media grandezza. Versare un litro e mezzo di acqua bollente e cuocere per diversi minuti. Quando le verdure saranno tenere, aggiungere 120-150 grammi di piselli (surgelati). È consentito aggiungere fagioli bianchi, in scatola o precedentemente ammollati in acqua durante la notte. Sale qb. Quando la zuppa bolle, spegni il fornello. Al momento di servire, puoi spolverare con erbe, formaggio e aggiungere crostini.

Ricette per secondi piatti ipoallergenici di legumi e cereali per bambini

Di seguito è riportato un assortimento di portate principali che una dieta ipoallergenica può contenere. Per i bambini di 1 anno il menù è vario, nonostante l'opinione prevalente che chi soffre di allergie sia vincolato nella scelta del cibo.

Involtini di cavolo ripieni con fagioli e lenticchie

Ammorbidisci le foglie di cavolo bianco cucinandole o congelandole. Per il ripieno lessare e raffreddare preventivamente per mezzo bicchiere di fagioli bianchi e lenticchie. Cucina le semole ipoallergeniche che preferisci: riso, grano saraceno, orzo. Versare i cereali bolliti in burro fuso o olio vegetale in una padella, mescolare bene. Friggere fino a doratura e aggiungere i legumi precedentemente cotti. Mescolare. Condire con sale a piacere e zucchero. Le semole dovrebbero gonfiarsi bene. Per fare questo, puoi cuocere a fuoco lento il composto in una padella, aggiungendo acqua se necessario. Mentre il ripieno si raffredda, prendere 3 mele, sbucciarle e tagliarle a fettine. Avvolgere il ripieno raffreddato in una foglia di cavolo ammorbidita. Prima di stufare, gli involtini di cavolo possono essere pre-fritti un po '. Per prima cosa, uno strato di mele viene posto in una padella, su di essi involtini di cavolo, poi uno strato di mele, quindi involtini di cavolo. Finisci con uno strato di mele. Per la succosità, è consentito versare acqua salata nella padella. Chiudete il coperchio e infornate per 45 minuti a una temperatura di 80-120 gradi. Al momento di servire, aggiungere la panna acida e le erbe agli involtini di cavolo.

Un menu ipoallergenico per un bambino può contenere molti piatti di grano saraceno, che appartiene a colture pseudo-cerealicole, quindi è considerato un prodotto dietetico.

Sciacquare un bicchiere di grano saraceno, versare 2 bicchieri d'acqua, cuocere, salare. Mentre il grano saraceno bolle, sbucciate 2-3 patate medie e grattugiatele su una grattugia media. Scolare il liquido risultante e strizzare le patate grattugiate. Macinare il grano saraceno pronto in un frullatore, mescolare con le patate, salare, aggiungere le erbe. Schiaccia il composto con le mani. Scolpire piccole cotolette e friggerle nel burro chiarificato o nell'oliva. Chiudi il coperchio della padella. Puoi servire cotolette con panna acida.

Lessare la pappa da 1 bicchiere di chicco di grano saraceno e 3 bicchieri d'acqua. Dopo l'ebollizione, aggiungere 1 cucchiaino di sale, abbassare la fiamma molto bassa e cuocere coperto per almeno un'ora. Aggiungere 4 cucchiai di farina di grano saraceno alla crema calda e mescolare. Mettete la polenta ancora calda su una teglia unta e lisciatela con uno spessore inferiore a 2 cm, potete lisciarla con una palma imbevuta di acqua o olio. Preriscalda il forno a 110-130 gradi e metti una teglia con il porridge per 15 minuti. Quindi raffreddare il porridge essiccato, tagliarlo a fette e friggerlo nel burro fuso fino a doratura.

Le ricette per una dieta ipoallergenica per un bambino che includa grana di riso sono considerate accettabili anche per i bambini inclini a reazioni allergiche ai componenti alimentari..

Cotolette di riso e fagioli

Per circa 10 cotolette, immergere 200 grammi di fagioli bianchi per 15-17 ore. Bollire. Lessare 80 grammi di riso senza sale. Mescolare i fagioli e il riso, non raffreddare, ma macinare fino a ottenere la consistenza della carne macinata in un frullatore. Aggiungere 3 cucchiai di burro chiarificato morbido, 1 cucchiaino ciascuno di sale e aneto secco. Mescolare. Bagnati le mani e prepara le cotolette. Se possibile, puoi arrotolarli nel pangrattato o nel semolino. Friggere le cotolette nel burro chiarificato o nell'olio d'oliva. Oppure potete cuocerli in forno per circa 25 minuti a 150-180 gradi, poi saranno meno calorici. Servire con panna acida, verdure, erbe aromatiche.

Involtini di cavolo con riso

Preparare 6 foglie di cavolo verza tagliandovi sopra le protuberanze. Lessarli per 2 minuti, sciacquarli sotto l'acqua fredda e asciugarli. Per il ripieno, scaldare 50 ml di olio d'oliva o di mais in una padella, aggiungere tre quarti di tazza di riso, soffriggerlo e aggiungere 250 ml di acqua o brodo vegetale caldo. Aggiustare di sale, far bollire, coprire e cuocere per 15 minuti a fuoco basso. Quindi raffreddare e aggiungere semi di girasole e ribes. Preriscalda il forno a 200 gradi. Nel frattempo mettete il riso sulle foglie di verza, arrotolatele e mettetele in un contenitore profondo, ungendole d'olio. Versare lì brodo vegetale o acqua, coprire con un foglio e cuocere per 25-30 minuti. Quindi aprire la forma e mettere in forno per un altro quarto d'ora..

Farina di riso - 3 tazze - mettere in una ciotola profonda. In due bicchieri d'acqua sciogliere 2 cucchiai di amido di mais e sale a piacere. Versa quest'acqua nella farina. Mescolate bene con un cucchiaio in una ciotola, poi con le mani sul tavolo, aggiungendo la farina. L'impasto deve essere ben stretto per fare le tagliatelle. Dopo aver mescolato, lasciate riposare sul tavolo, coperto da una ciotola, per 15-20 minuti. Quindi cospargere di farina sulla tavola, prendere un pezzo di pasta e stenderlo con il mattarello, cospargere abbondantemente di farina e capovolgerlo in modo che smetta di attaccarsi alla tavola e al mattarello. È ideale stenderlo fino a uno spessore di 1 mm. Lasciate asciugare, lasciando per 15 minuti. Tagliate le tagliatelle a strisce sottili di 2-3 cm in qualsiasi modo conveniente, senza dimenticare di versare la farina in modo che gli strati di pasta non si attacchino tra loro. Durante il taglio, scuotere le tagliatelle finite in modo che non si attacchino tra loro e metterle ad asciugare su una superficie piana per circa un'ora. Se i parenti amano i noodles lunghi, allora devi arrotolare un rotolo di pasta e tagliarlo, scuotendo anche i noodles finiti in modo che non si attacchino tra loro.

Ricette Di Verdure Ipoallergeniche

I medici prescrivono spesso una dieta ipoallergenica per i bambini di 1 anno, che include molti piatti a base di verdure che sono considerati gli alimenti allergenici più bassi.

Tagliate le rape grandi e mettetele in una pentola di ceramica con coperchio. Aggiungere lo zucchero, il burro chiarificato, il sale e mescolare. Mettete in forno per circa un'ora a 180 gradi. Se lo desideri, puoi cucinare qualsiasi verdura e cereali bolliti con le rape..

Versare 50 ml di mais o olio d'oliva in una casseruola, scaldare, aggiungere 1 peperone tritato, 1 zucca piccola sbucciata e tagliata a dadini, 2 zucchine piccole tritate. Friggere per qualche minuto mescolando. Aggiungere 12 pezzi di albicocche secche ammollate e tritate finemente. Versare 2 cucchiaini di zucchero. Dopo l'ebollizione, cuocere a fuoco lento per 25-30 minuti. Quindi aggiustare di sale e condire con le erbe. Puoi servire con panna acida.

Patate al forno con mele in panna acida

Preriscalda il forno a 200 gradi. Pelare tuberi di patata di media grandezza (5-7 pezzi) e tagliarli a fettine sottili in una teglia profonda. Aggiustate di sale, versate 50 ml di mais o olio d'oliva e infornate. Nel frattempo, sbucciare 3-5 mele verdi medie e tagliarle a cubetti. Dopo 15 minuti, rimuovere la teglia dal forno, aggiungere le mele e un bicchiere di panna acida lì. Mescola tutto. Rimanda la teglia al forno e cuoci fino a doratura, circa 45 minuti. La parte superiore può essere cosparsa di erbe e formaggio se lo si desidera.

Cavolo in umido

Trita la testa di cavolo. Tagliate a cubetti il ​​peperone verde. Tritate finemente le cipolle. Mescolare le verdure in una pirofila, aggiungere un bicchiere d'acqua. Infornate in forno a 200 ° per 25-30 minuti. Dopo il sale.

Certo, a volte i bambini vogliono i dolci. Pertanto, i genitori dovranno pensare a come accontentare occasionalmente il proprio bambino con piatti di pasticceria ipoallergenici..

Ricette per un menu dolce per bambini allergici in tenera età

Non molti genitori possono astenersi dall'includere i dolci nel menu per un bambino di 1 anno. Il menu ipoallergenico esclude una sostanza provocatoria dalla ricetta per l'auto-cottura, ad esempio i biscotti. L'allergene nella confezione può essere l'uovo di gallina, il latte vaccino o la farina di frumento.

Per preparare biscotti che escludono allergie alimentari, avrai bisogno di: 3-4 bicchieri di farina di grano saraceno o di mais, 1 bicchiere d'acqua, 25 ml di olio d'oliva, 200 grammi di fruttosio, prugne. Mettere a bagno le prugne e tritarle finemente. Mescolare gli ingredienti, lasciare riposare l'impasto. Stendete e tagliate i biscotti. Mettere in forno a 200 gradi. Cuocere per 20-30 minuti. Puoi anche cucinare biscotti di farina d'avena, ma non stendere la pasta, ma stendila su una sfoglia con un cucchiaio. Il latte di soia nei prodotti da forno può essere sostituito con il latte vaccino, oppure puoi usare acqua minerale con gas. È consentito per questa ricetta cucinare biscotti di riso.

Biscotti di farina d'avena con ricetta di albicocche secche

Avrai bisogno di 1 tazza di farina d'avena o farina; 25 ml di olio vegetale accettabile, mezzo cucchiaino di sale, 25 g di zucchero, albicocche secche tritate finemente, mezzo bicchiere di latte di riso. Versare le albicocche secche con acqua bollente per gonfiarle. Amalgamate bene il resto e lasciate gonfiare l'impasto. Mettere l'impasto mescolato alle albicocche secche con le mani bagnate su una teglia ricoperta di carta. Mettere in forno preriscaldato a 200 gradi e conservare fino a doratura.

Biscotti di farina d'avena con frutta secca e banana

Ingredienti: farina d'avena o fiocchi - 1 tazza, banane - 2 pezzi, olio d'oliva, una manciata di frutta secca. Schiacciare le banane in purè di patate, tritare finemente la frutta secca, mescolare con farina o fiocchi. Metti le torte fatte a mano su una foglia di legni oliata. Infornate per 20 minuti a 250 gradi.

Farinata di grano saraceno krupenik

Avrai bisogno di 200 g di grano saraceno e ricotta, mezzo bicchiere di panna acida, 50 g di zucchero e burro, sale qb. Aggiungere la ricotta, la panna acida, lo zucchero, il sale al porridge di grano saraceno e mescolare. Ungete una teglia e aggiungete lì l'impasto. Ungerlo con panna acida sopra e mettere in forno preriscaldato a 250 gradi per 45 minuti. Togli la pirofila dal forno. Spennellate la torta con panna acida o burro.

Riso dolce indiano

Mettere a bagno un terzo di bicchiere di albicocche secche e prugne secche, tagliarle a pezzetti. Riscaldare 100 ml di olio vegetale in un calderone, versarvi 2 tazze di riso e friggere fino a doratura. Aggiungere frutta secca, sale e zucchero a piacere. Continua a friggere per 10 minuti, mescolando di tanto in tanto. Quindi versare acqua sopra il livello della miscela per circa la lunghezza della falange terminale dell'indice. Cuocere a fuoco vivace fino a quando l'acqua evapora a livello del composto. Quindi mettere il fuoco su quello più piccolo, coprire il calderone con un coperchio e cuocere a fuoco lento il riso fino a cottura. Metti il ​​riso ben preparato in una diapositiva su un piatto.

Ci sono alcuni segreti per realizzare piatti di pasticceria ipoallergenici:

  • al posto delle uova, puoi usare un decotto di riso o una banana grattugiata come legante e semi di lino macinati come impanatura;
  • al posto della margarina, è meglio usare olio vegetale per la cottura e acqua minerale gassata per lo splendore dell'impasto.

Dieta ipoallergenica per la dermatite atopica nei bambini

I genitori spesso fanno domande agli allergologi sulla dermatite atopica, che ora si verifica spesso nei bambini. Pertanto, è necessario evidenziare separatamente le informazioni sulla dieta per la dermatite in un bambino..

La dermatite atopica è una condizione in cui la pelle di un bambino si infiamma e prude. Questo problema si verifica spesso nei bambini di età inferiore a un anno, ma può manifestarsi molto più tardi, nell'adolescenza e persino nell'età adulta. Se l'eredità di un bambino è disfunzionale rispetto a una qualsiasi di tali forme di allergia come cibo, asma, rinite, congiuntivite, allora, molto probabilmente, gli viene fornita la dermatite atopica alla nascita.

Un terzo dei casi indica che la dermatite atopica è associata ad un'allergia a qualsiasi componente alimentare. Tale allergia è possibile come conseguenza di una malattia della pelle, quando i sintomi allergici si uniscono alla dermatite dopo la sua insorgenza. Cioè, c'è una variante in cui non c'era allergia, e poi è emersa. In questo caso, gli allergeni alimentari provocheranno una ricaduta della dermatite atopica..

Non tutti i pazienti hanno bisogno di una dieta ipoallergenica per la dermatite nei bambini, come afferma la pratica medica. Tale dieta non è universale, poiché la reazione è causata da alimenti specifici, che devono essere esclusi dalla dieta. È necessario seguire una dieta ipoallergenica per la dermatite atopica nei bambini solo dopo osservazioni ricontrollate, perché l'allergia che accompagna la dermatite è indipendente dai fattori usuali per le allergie. Ad esempio, la stagione dell'anno non influisce su questi casi..

La moderna conoscenza scientifica dei meccanismi dell'allergia ci consente di considerare questo problema completamente risolvibile. Devi solo seguire alcune istruzioni che salveranno il tuo bambino dall'affrontare i sintomi dell'allergia. Il punto fondamentale di queste regole è una dieta ipoallergenica per bambini di 1 anno. Quando le reazioni allergiche scompaiono, il menu del bambino deve essere rifornito con cibi e piatti precedentemente esclusi.

Articoli Su Allergie Alimentari